Scossa di Terremoto a Milano di magnitudo 3.9 avvertita alle 16:59 di giovedì 17 dicembre. Il profilo Twitter dell'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha comunicato che l'epicentro è avvenuto a Pero a circa 56 km di profondità. Si attendono comunicazioni su eventuali danni a persone o cose, al momento non si segnalano criticità se non la caduta di oggetti dai mobili dagli appartamenti al primo piano.

Terremoto a Milano, epicentro a Pero, non si segnalano al momento feriti o danni

I vigili del fuoco sono prontamente intervenuti e dopo i primi accertamenti hanno riferito alle agenzie di stampa che al momento il terremoto a Milano non ha causato danni significativi.

Al momento vengono segnalati interventi negli ascensori, dopo il blocco dovuto al sisma e nelle palazzine per liberare portoni.

La notizia è stata data in diretta anche da Barbara D'Urso a Pomeriggio Cinque, la quale ha affermato che negli studi di Cologno Monzese il sisma non è stato avvertito. Su Twitter seguendo l'hashtag terremoto si apprende come sia stato sentito anche in Brianza e nel Vercellese, inizialmente i sismografi dell'Ingv avevano segnalato una magnitudo di 4.3, successivamente corretta.

Terremoto a Milano, segnalato epicentro a Pero

L'aggiornamento dell'Ingv segnala epicentro a Pero a 4 km sud-est, magnitudo 3.9. Ancora poche notizie di danni a persone o cose.

La scossa di terremoto a Milano è stata percepita anche a Mozzo, Scanzorosciate, Osio Sotto, Sedrina, Cividate.

A Caravaggio è stato evacuato il municipio, segnalazioni giungono su Twitter anche dalla provincia di Varese e Monzese.

I cittadini del capoluogo stanno riportando sui social il momento del terremoto a Milano, percepito come "uno scoppio di una bomba", ovvero una scossa molte forte e intensa. Le ultime notizie sul terremoto a Milano riportano che alcune fonti locali segnalano che siano avvenute due diverse scosse, dubbio confermato ad alcuni media dal sindaco Bottero, si attendono conferme.

Testimone del sisma anche un insegnante durante la didattica a distanza che ha visto disconnettersi un suo alunno di 17 anni di Trezzano sul Naviglio, mentre lamentava tremolii e vibrazioni alla casa.

Lucia Luzi (Ingv) sul terremoto a Milano: 'Per ora non ci aspettiamo grandi repliche'

Lucia Luzi, direttrice della sezione Ingv di Milano, ha commentato la recente scossa.

L'istituto non ha registrato scosse di terremoto antecedenti a quella principale delle 16:59, gli esperti non si aspettano neppure altre grandi scosse anche se, come sottolinea la direttrice, solitamente ne succedono altre in proporzione a quella principale. Filtra però cauto ottimismo, in quanto non si aspettano grandi repliche dell'evento sismico, non nell'immediato.

Dopo le prime verifiche i vigili del fuoco hanno comunicato che non sono stati riscontrati danni ingenti agli edifici. Va sottolineato che una scossa con una magnitudo paragonabile a quella odierna non si riscontra nel milanese da circa 100 anni.

Segui la pagina Terremoto
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!