A Storie italiane Eleonora Daniele si è occupata del caso di sparizione di Alessandro Venturelli e Stefano Barilli. Sono cinque mesi che i due ragazzi sono spariti dall'Emilia Romagna e di loro non si sono avute più notizie. In collegamento con la trasmissione, l'avvocato della famiglia Barilli ha parlato del ritrovamento dell'acquisto online di una polizza. Questa, si ipotizza, possa essere servita a Stefano nel corso di una sua possibile permanenza in Svizzera. Le indagini sono solo all'inizio, l'avvocato ha riferito: "Ci stiamo lavorando".

Roberta, mamma di Alessandro, ha dichiarato come il figlio avesse paura di qualcosa prima di sparire.

Nelle ultime settimane il programma 'Chi l'ha visto?' ha lavorato su una foto che si pensava ritraesse Alessandro Venturelli e Stefano Barilli presso la stazione di Milano. I due giovani immortalati nello scatto, si è scoperto non essere i due scomparsi. In diretta Rai la signora Natascia, madre di Stefano, ha dichiarato di essere alla ricerca di suo figlio il quale ha mostrato, prima della sparizione, segni di disagio, e per questo non può permettersi di abbandonarlo.

Alessandro Venturelli: le ricerche del ragazzo sul web

Nel corso dell'ultima puntata di Storie italiane si è tornato a parlare della scomparsa di Alessandro Venturelli e Stefano Barilli. In collegamento con la trasmissione condotta da Eleonora Daniele c'è stata Roberta, madre di Alessandro.

La donna ha dichiarato che nel pc il figlio avrebbe fatto una ricerca utilizzando la seguente frase: "Mollo tutto e sparisco". A detta di Roberta dietro questa ricerca sul web ci sarebbe un senso di paura da parte del giovane. Roberta, come ha avuto modo di spiegare anche in passato, crede che prima di scomparire Alessandro fosse terrorizzato a causa di qualcosa.

La madre del ragazzo ipotizza che la sua sparizione sia dovuta dal suo bisogno di nascondersi da un possibile pericolo.

Le dichiarazioni dell'avvocato Ianuccelli

Il legale dell'a famiglia di Alessandro Venturelli, Barbara Ianuccelli, ha dichiarato che lo stato medico del giovane fosse compromesso. Avrebbe sofferto di allucinazioni e pare dovesse essere sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio.

A detta dell'avvocato Ianuccelli pensare che Alessandro abbia organizzato la sua fuga in maniera cosciente è un'idea errata. Il legale avverte che Venturelli sta male e si troverebbe in grave pericolo. Proprio per questo deve essere trovato al più presto. Alessandro Venturelli è andato via lasciando a casa il suo cellulare. Alessandro si sarebbe inoltre premurato di far perdere alcune tracce. La signora Roberta, mamma di Alessandro, ha poi ricordato come suo figlio sia scomparso da cinque mesi. Aveva paura, le ultime dieci notte che il ragazzo ha passato in casa prima della scomparsa, la mamma sarebbe stata con lui e si sarebbe accorta della sua preoccupazione. "La sua era una paura forte" ha detto.

La donna sospetta che Alessandro avesse paura che qualcuno lo venisse a prendere, in quanto il giovane aveva preso le targhe di due aiuto.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!