È morta a 30anni l'atleta Sara Bartoli, che è stata investita da un'auto [VIDEO] sulla via Grevigiana sp 92, da San Casciano verso Mercatale, in provincia di Firenze.

La vettura ha investito frontalmente Sara mentre stava facendo jogging: un incidente che non ha lasciato scampo alla giovane. La 30enne toscana era molto conosciuta e faceva parte della Federazione Italiana Ocr. L'incidente è avvenuto il 27 luglio intorno alle ore 19:30.

Sara viveva nella frazione di Mercatale di Val di Pesa, un centro abitato nel comune di San Casciano di Val di Pesa.

La tragedia è avvenuta all'altezza del Tondo alle Corti. Alla guida dell'auto c'era un uomo di 38 anni.

Addio a Sara Bartoli, tentativi di rianimazione inutili

L'auto responsabile della morte di Sara Bartoli ha investito la ragazza frontalmente. Sono presto giunti sul posto i soccorritori del 118 che hanno tentato di rianimare la 30enne. Sforzi che si sono rivelati inutili: la giovane è deceduta a causa delle lesioni riportate.

Sono intervenuti anche i carabinieri per effettuare opportuni approfondimenti su quanto accaduto. Sara Bartoli era molto conosciuta nel territorio. Roberto Ciappi, sindaco di San Casciano, ha deciso di annullare l'evento per l'anniversario della Liberazione del paese che si sarebbe dovuto tenere proprio il giorno della sua morte.

I messaggi di cordoglio sui social

Pochi giorni prima di morire, Sara Bartoli aveva pubblicato un post su Facebook in cui affermava: "Non accontentatevi di una vita che è meno di quello che siete capaci di vivere". Il post risale allo scorso 20 luglio.

Sono stati diversi i messaggi in memoria di Sara lasciati sui social network.

Su Instagram, un'utente scrive per esempio: "Non ti conoscevo ma mi ero imbattuta per caso nel tuo profilo ed ero affascinata dalla grinta e determinazione che trasmettevi.. sono incredula …buon viaggio". Un altro follower dice: "Insegna lassù a volare sugli ostacoli e nella vita come tu sapevi fare". Un'altra ancora: "La vita sa darti tanto, ma a volte porta via troppo.

Riposa in pace splendida atleta".

Una campionessa di corsa a ostacoli

Sara Bartoli era nota per essere una campionessa di corsa a ostacoli, disciplina conosciuta anche col termine inglese "obstacle course race". Le gare di questa attività sportiva vengono svolte anche nel fango. Uno sport che Sara amava molto, tanto che su Facebook la ragazza aveva come immagine del profilo proprio la foto di una gara. Gli amici e i compagni con cui aveva condiviso i suoi successi sportivi sono rimasti increduli per quanto accaduto alla 30enne.