La frittata con le bietole fresche è un Secondo Piatto squisito. Una ricetta facile da preparare e anche molto gustosa. La frittata può essere cotta sia al forno che fritta e in alcune regioni italiane, come l’Abruzzo, la frittata con le bietole fa parte anche dei cibi che si consumano con la famosa colazione pasquale [VIDEO]. Si abbina molto bene con del vino rosso a tavola.

Tempi di preparazione

I tempi di preparazione di questa ricetta variano a seconda della modalità di cottura che s’intende usare: per la cottura al forno serviranno 45 minuti circa, mentre se il secondo piatto verrà cotto in padella, saranno sufficienti dai 20 ai 30 minuti (cottura a fuoco molto basso).

Ingredienti per 8 persone

Dodici uova, 60 gr pinoli, 600 gr bietole fresche, foglie di menta fresca, 4 cucchiai parmigiano, 1 spicchio di aglio fresco, qb sale, qb pepe, olio extra vergine d'oliva q.b.

Preparazione della frittata con le bietole fresche

Prima di iniziare la preparazione della ricetta bisognerà accendere il forno e posizionare la temperatura a 180°, se si vorrà cuocere la frittata senza friggerla. Lavate, tagliate e scolate accuratamente le bietole fresche. Sbucciate lo spicchio di aglio e tagliatelo in pezzetti molto piccoli. Tagliate le foglie di salvia fresca. Tostare i pinoli a parte in un tegame antiaderente. Rompete le uova in una ciotola grande e sbattetele avendo cura di aggiungere il sale, il pepe, la menta e l’aglio fresco. Lasciate insaporire il tutto per qualche minuto.

Dopo aggiungete le bietole tagliate e il parmigiano, continuando a mescolare attentamente. Dopo aver amalgamato bene gli ingredienti, bisognerà prendere una tegame con stampo rotondo abbastanza grande e rivestirlo con la carta da forno. Versate il composto per la frittata e fate cuocere nel forno per circa 40 minuti. Se si opterà per friggere la frittata, bisognerà ungere con dell’olio il tegame [VIDEO] e lasciare cuocere a fuoco lento il secondo piatto, avendo cura di girare la frittata una sola volta.

Come servire il secondo piatto al meglio

Prima di servire il piatto a tavola, la frittata andrà tagliata a spicchi,come se fosse una pizza e andranno aggiunti i pinoli tostati. La frittata con le bietole fresche è un ottimo piatto principale, adatto anche per i bambini e come dicevamo per i vegetariani. Ovviamente la ricetta può essere variata, per esempio in caso il secondo piatto venga servito ai più piccoli, si consiglia di togliere l'aglio. In Abruzzo la frittata di bietole viene mangiata la mattina di Pasqua a colazione, molti amano anche abbinarla alla pizza dolce pasquale invece di mangiarla con il pane.