Dopo la presentazione di due Ricette estive, il tortino filante di patate e zucchine e il semifreddo al cocco, proponiamo oggi una ricetta semplice in grado di trasformare un pasto in un giorno di festa.

Ogni volta che si portano in tavola le lasagne si respira profumo di domenica in casa. Questa versione è una variante leggera e sfiziosa del classico piatto bolognese e, sicuramente, più rapido da realizzare.

Tempo di preparazione 30' +30' di cottura

Difficoltà semplice

Ingredienti

750g pasta per lasagne

750g spinaci freschi

500g patate

500g ricotta vaccina fresca

Pesto

Noce moscata qb

Parmigiano reggiano o grana padano grattuggiato qb

Procedimento

Pulire gli spinaci e sbollentarli in acqua leggermente salate.

Sbucciare e lavare le patate, tagliarle a pezzetti e metterle a cuocere a vapore.

Accendere il forno a 200⁰.

Nel frattempo, mettere la ricotta in una terrina, salarla e aggiungere la noce moscata. Mescolarla con un po' d'acqua di cottura degli spinaci. Aggiungere gli spinaci ben scolati, le patate e il pesto. Regolare la consistenza aggiungendo altra acqua di cottura degli spinaci. Questo passaggio è delicato e fondamentale perché, dato che utilizzeremo la pasta delle lasagne cruda, affinché questa sia ben cotta e il piatto finale non risulti troppo asciutto, l'acqua deve essere ben dosata.

Procedere partendo da un primo strato di composto nella teglia, seguito da uno strato di pasta per lasagne cruda, coperto dalla miscela di ricotta, pesto, spinaci e patate e concludere con una spolverata di parmigiano reggiano o grana padano.

Fare diversi strati fino ad esaurimento degli ingredienti.

Cuocere in forno fino a cottura della pasta e gratinare la superficie.

A cottura ultimata, far raffreddare 10 minuti per fare compattare le lasagne e servire in tavola. Buon appetito!

Variazioni

Per renedere l'esecuzione della ricetta più rapida, utilizzare spinaci surgelati.

Un'ottima aggiunta, funghi freschi tagliati a fettine e soffritti in un po' d'aglio.

La cottura a vapore è sempre preferibile alla bollitura, non solo perché conserva le proprietà nutrizionali degli alimenti, ma anche per una questione di gusto, molto più sapido nella cottura al vapore. Comunque, qualora non possedeste l'apposito cestello, cuocete le patate della ricetta in acqua bollente.

Per quanto concerne la pasta delle lasagne, ovviamente è possibile sbollentarla.

In questo caso, lasciare il condimento meno liquido.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!