Domani è Martedì Grasso e tra i dolci di Carnevale la King Cake di New Orleans è una novità sorprendente per celebrare in modo esuberante questo evento sia sacro che profano. La ricetta della torta lievitata della festa mascherata è tipica degli Stati Uniti e ricca di gusto e di storia, perché la sagoma della ciambella ricorda una corona, cioè quella indossata dai Re Magi che hanno visitato Gesù Bambino il giorno della sua nascita.

Invece i colori dello zucchero a velo rappresentano il potere (oro), la fede (verde) e la giustizia (viola) a causa delle influenze politiche della dinastia russa sulla Louisiana. C’è tanto da dire sulle origini romane del dolce, sul dono che custodisce al suo interno per augurare fortuna a chi lo trova (solitamente una statuetta di Cristo Signore), su come inizialmente commemorasse la fine del periodo natalizio e attualmente compaia nelle vetrine delle pasticcerie sfruttata per qualunque occasione: in rosso e verde per Natale, in rosso e rosa per San Valentino, in verde e bianco per San Patrizio, in arancione e nero per Halloween etc. Ecco come realizzare perfettamente la King Cake di New Orleans.

Ingredienti

Per la pasta:

  • 1 confezione di lievito secco (7 grammi) o 1 panetto di lievito fresco (18 grammi) o 2 cucchiaini di lievito istantaneo;
  • 60 millilitri di acqua tiepida (da 40°C a 45°C per il lievito secco, da 25°C a 30°C per il lievito fresco);
  • 120 millilitri di latte caldo (da 40°C a 45°C per il lievito secco, da 25°C a 30°C per il lievito fresco) o di panna acida;
  • 50 grammi di zucchero semolato;
  • 57 grammi di burro non salato ammorbidito;
  • 2 tuorli o 1 uovo grande;
  • 3/4 cucchiaino di sale fino;
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere o di cardamomo in polvere (opzionale);
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata grattugiata (opzionale);
  • 1/8 di cucchiaino di estratto di mandorla (opzionale);
  • 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata (opzionale);
  • 2 cucchiai di scorza di arancia grattugiata o di acqua di fiori di arancio (opzionale);
  • 275 grammi di farina multiuso non sbiancata o di farina per il pane;
  • 140 grammi di cedro candito tritato, di frutta candita mista tritata e di uvetta sultanina;
  • 1 uovo grande sbattuto con 1 cucchiaino di latte o di acqua.

Per il ripieno (opzionale):

  • 105 grammi di zucchero di canna chiaro;
  • 35 grammi di farina multiuso;
  • 1 1/2 cucchiaino di cannella in polvere;
  • 1 pizzico di sale fino;
  • 70 grammi di noci pecan tostate o 35 grammi di noci pecan e 35 grammi di uvetta;
  • 57 grammi di burro non salato sciolto;
  • 1/2 noci pecan o 1 fagiolo grande o 1 altro dono (generalmente 1 pupazzetto di Gesù Bambino).

Per la glassa:

  • 115 grammi di zucchero a velo;
  • 28 grammi di burro non salato ammorbidito o 57 grammi di formaggio spalmabile ammorbidito;
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia o 1/4 cucchiaino di estratto di mandorle;
  • 1 cucchiaio di latte o di latticello o di succo di limone fresco o di acqua;
  • 4 gocce di colorante alimentare oro o da 2 a 4 cucchiai di zucchero di colore giallo;
  • 4 gocce di colorante alimentare verde o da 2 a 4 cucchiai di zucchero di colore verde;
  • 4 gocce di colorante alimentare viola o da 2 a 4 cucchiai di zucchero di colore viola.

Procedimento

Realizzare la pasta: in una ciotola sciogliere 1 confezione di lievito secco (7 grammi) o 1 panetto di lievito fresco (18 grammi) o 2 cucchiaini di lievito istantaneo in 60 millilitri di acqua tiepida (da 40°C a 45°C per il lievito secco, da 25°C a 30°C per il lievito fresco). Aggiungere 1 cucchiaino di zucchero semolato.

Lasciare riposare fino a quando la reazione chimica non produrrà la schiuma (da 5 a 10 minuti).

In una scodella unire la miscela, 120 millilitri di latte caldo (da 40°C a 45°C per il lievito secco, da 25°C a 30°C per il lievito fresco) o di panna acida, 50 grammi di zucchero semolato, 57 grammi di burro non salato ammorbidito, 2 tuorli grandi o 1 uovo grande, 3/4 cucchiaino di sale fino e, per avere un dolce aromatizzato (ma è possibile omettere questo passaggio scegliendo di preparare solamente il ripieno), 1 cucchiaino di cannella in polvere o di cardamomo in polvere, 1/2 cucchiaino di noce moscata grattugiata, 1/8 di cucchiaino di estratto di mandorla, 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata e 2 cucchiai di scorza di arancia grattugiata o di acqua di fiori di arancio.

Aggiungere gradualmente 275 grammi di farina multiuso non sbiancata o di farina per il pane per ottenere un impasto morbido. Su un piano infarinato lavorare il composto fino a quando non diventerà una palla liscia (circa 5 minuti). Unire 140 grammi di cedro candito tritato, di frutta candita mista tritata e di uvetta sultanina.

Trasferire la pasta in una ciotola oliata. Coprire con un canovaccio da cucina o con un foglio di pellicola trasparente.

Lasciare lievitare in un luogo fresco fino al raddoppio del volume (circa 2 ore) o nel frigorifero durante la notte.

Realizzare il ripieno (opzionale): in una ciotola mischiare 105 grammi di zucchero di canna chiaro, 35 grammi di farina multiuso, 1 1/2 cucchiaino di cannella in polvere e 1 pizzico di sale fino. Aggiungere 70 grammi di noci pecan tostate o 35 grammi di noci pecan e 35 grammi di uvetta. Amalgamare il miscuglio con 57 grammi di burro non salato sciolto fino a quando non sarà sbriciolabile.

Stendere la pasta per formare un rettangolo di 40 x 25 centimetri. Distribuire uniformemente il ripieno sulla sfoglia lasciando vuoti circa 2 1/2 centimetri per ogni bordo. Nascondere 1/2 noci pecan o 1 fagiolo grande o 1 altro dono (generalmente 1 pupazzetto di Gesù Bambino) in una posizione casuale.

Arrotolare la pasta partendo dal lato lungo alla stessa maniera dei Cinnamon Rolls, della Jelly Roll Cake o del Tronchetto. Avvolgere il rotolo su di sé per creare un torciglione. Unire le estremità della ghirlanda per fare un ovale. Per chi sceglie di non preparare il ripieno: dividere la pasta a metà formando 2 stringhe lunghe circa 60 centimetri o 3 stringhe lunghe circa 40 centimetri da intrecciare e da sigillare per creare un ovale pizzicando le code.

Poggiare la ciambella su una teglia rivestita con la carta pergamena o unta con il burro non salato ammorbidito. Coprire con un canovaccio da cucina o con un foglio di pellicola trasparente. Lasciare lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio del volume (circa 1 ora).

Sistemare una griglia al centro del forno. Preriscaldare il forno a 190 °C. Spennellare la superficie della corona con 1 uovo grande sbattuto con 1 cucchiaino di latte o di acqua. Cuocere la King Cake fino a quando non diventerà dorata (da 25 a 35 minuti). Sfornare il dolce. Trasferire la King Cake su una gratella.

Realizzare la glassa: mescolare 115 grammi di zucchero a velo, 28 grammi di burro non salato ammorbidito o 57 grammi di formaggio spalmabile ammorbidito, 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia o 1/4 cucchiaino di estratto di mandorle e 1 cucchiaio di latte o di latticello o di succo di limone fresco o di acqua. Frazionare la sostanza in tre unità dal peso uguale. Versare in ciascuna razione 4 gocce di colorante alimentare oro o da 2 a 4 cucchiai di zucchero di colore giallo, 4 gocce di colorante alimentare verde o da 2 a 4 cucchiai di zucchero di colore verde e 4 gocce di colorante alimentare viola o da 2 a 4 cucchiai di zucchero di colore viola.

Mentre la glassa è ancora bagnata, applicare la sostanza sul dolce utilizzando un pennello da cucina, quindi spolverare la King Cake con lo zucchero colorato, poi lasciare asciugare la copertura e infine picchiettare le eccedenze della decorazione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto