La cucina italiana è una delle più apprezzate in tutto il mondo. Sapienti maestri hanno arricchito le portate di una gastronomia che durante il corso dei secoli ha saputo rinnovarsi aggiungendo prelibatezze sempre nuove. Lo sformato, in particolare, ha origini antichissime. Si narra, che venisse servito dai contadini come piatto unico nelle fredde serate d'inverno. Questo delizioso "miscuglio" consentiva alle massaie di adoperare scarti e avanzi per trasformarli in un piatto di riciclo davvero appetitoso. Oggi, data la ricchezza dei suoi ingredienti, può essere proposto nelle calde sere di primavera inoltrata e perché no, anche d'estate.

Le dosi e gli ingredienti variano sempre da ricetta a ricetta, ma si può tranquillamente affermare che sostanzialmente lo sformato è una ricetta base di verdure, uova e formaggi. Lo sformato di patate a sorpresa è un'ottima variante ad una cena veloce. Può essere cucinato molte ore prima e poi riscaldato al momento. Accompagnata da un intingolo di fegatini di pollo o da una semplice salina di pomodoro, questa leccornia può essere servita come piatto unico. Qui di seguito andiamo a proporre la versione più conosciuta.

Ingredienti

Quantitativi per 4-6 persone.

Tempo di preparazione 1 ora e 30 minuti.

Tempo di cottura 40 minuti circa.

  • 1 kg di patate
  • 150 gr di spinaci lessati
  • 4 würstel
  • 5 uova
  • 100 gr di burro
  • 70 gr di formaggio grana grattugiato
  • 100 gr di prosciutto cotto
  • 1 cucchiaio di farina
  • 20 gr di funghi secchi
  • 1 cucchiaio di salsa di pomodoro
  • Abbondante pan grattato
  • 2 cucchiai di marsala secco
  • poco brodo
  • noce moscata
  • sale e pepe in grani

Preparazione

Per prima cosa lessate le patate e passatele con lo schiacciapatate raccogliendo il passato in una casseruola.

Mettete il recipiente sul fuoco e fate asciugare bene la purea, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. Toglietela dal fuoco e unite 50 grammi di burro, due cucchiai di formaggio grattugiato, noce moscata sale e pepe. Lasciate intiepidire il composto, poi amalgamate un uovo alla volta, due tuorli e la farina.

Ungete con un po' di burro uno stampo da timballo, spolverizzatelo di pangrattato, cospargete le pareti con un uovo sbattuto, rigirando lo stampo in modo che l'uovo si amalgami con il pan grattato. Spolverizzate con altro pangrattato e scuotete ancora lo stampo. Rassodate le uova rimaste e sgusciatele.

Togliete dall'impasto un pezzetto e tenetelo da parte. Foderate con con la pasta rimasta l'interno dello stampo. Fate insaporire in 25 grammi di burro gli spinaci tritati e i würstel tagliati a rondelle, i funghi ammollati e tagliuzzati e grana. Salate, pepate e bagnate con il marsala e aggiungete la salsa di pomodoro diluita con poco brodo caldo. Fate restringere il sugo per 15 minuti, quindi unite il prosciutto tagliato a dadini. Ricoprite lo stampo con un po' del composto, pigiandovi all'interno le uova sode intere, poi con il rimanente ripieno. Stendete la restante pasta in un disco e chiudete con questa lo sformato, sigillate bene i bordi e spolverizzate con pangrattato. Cuocete nel forno preriscaldato a 190 gradi per 40 minuti circa.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!