Le sfogliatelle sono un prodotto da forno di origine campana: si possono trovare sia dolci che salate. La loro origine è antichissima: la sfogliatella nasce nel XVIII secolo all'interno del conservatorio di Santa Rosa da Lima, ma ne esistevano delle varianti molto gustose anche in Abruzzo.

Le sfogliatelle salate farcite rappresentano una deliziosa alternativa a quella classica dolce. Si possono farcire anche con della salsiccia rosolata in poco burro o con un trito di cotechino, formaggio e olive. Questa leccornia può essere consumata sia calda che fredda: è ottima per delle scampagnate oppure come piatto unico.

Esse non necessitano di particolare attenzione per la conservazione possono rimanere, infatti in frigo per tre giorni e riscaldate al momento a piacere, oppure consumate fredde come delle pizzette. Di questa prelibatezza esistono parecchie varianti, di seguito andiamo a proporre la versione più semplice da eseguire.

Ingredienti

Quantitativi per quattro persone

Tempo di preparazione 1 ora e 40 minuti

Tempo di cottura 15 minuti circa

  • 500 gr di pasta sfoglia fatta in casa oppure surgelata
  • 150 gr di prosciutto cotto
  • una mozzarella
  • 10 olive farcite
  • formaggio grana grattugiato
  • poco burro
  • poca farina
  • un uovo
  • pepe in grani

Preparazione

Per prima cosa è necessario tritare separatamente la mozzarella e il prosciutto, poi affettare le olive e tritarne grossolanamente la polpa.

Stendere la pasta in una sfoglia spessa pochi millimetri e ritagliarne una prima metà in dischi di 7 centimetri circa e una seconda metà in dischi di 5 centimetri, usando due tagliapasta scannellati.

Pennellare poi i bordi dei dischi più piccoli con un po' di uovo sbattuto e porre al centro di ognuno un po' di prosciutto, della mozzarella e qualche pezzetto di oliva farcita.

Spolverizzare con un po' di grana e del pepe appena macinato, lasciando tutto attorno un piccolo bordo libero di pasta, quindi porre sul ripieno i dischetti di pasta più larghi.

Schiacciare la pasta tutt'attorno al ripieno con le dita, in modo che i bordi si saldino perfettamente. Pennellare la pasta in superficie con il rimanente uovo, sollevare le sfogliatelle con una spatola di metallo e disporle su una placca da forno leggermente imburrata e infarinata.

Cuocerle a 190 gradi per 15 minuti circa, sfornarle ben dorate e servirle calde come antipasto, oppure fredde per una scampagnata o un cocktail con gli amici.