La stagione calda impone un regime dietetico sano ed equilibrato, in particolare è frequente in queste settimane l'uso del pomodoro.

I pomodori imbottiti sono una sfiziosa variante del classico pomodoro ripieno. In questa ricetta però tutti gli alimenti sono di natura vegetale, il che lo rende adatto a un pubblico che non considera la carne nel proprio stile di vita, ossia i vegetariani e i vegani.

Questa prelibatezza è anche molto bella da vedere e fa fare bella figura con i commensali. Questi pomodori si possono preparare con un certo anticipo e consumare anche freddi, magari guarniti con prezzemolo e basilico.

Il riso Parboiled è particolarmente adatto per questo tipo di preparazione in cui i chicchi devono essere particolarmente integri e ben sgranati. A questa pietanza è opportuno abbinare un vino bianco secco come il Poggio Verde, che esalterà il sapore del pomodoro con particolare ricercatezza.

Di questa leccornia esistono parecchie varianti, di seguito andiamo a riportare la versione più semplice da eseguire e di sicuro effetto.

Ingredienti

Quantitativi per 4 persone

Tempo di preparazione 1 ora

Tempo di cottura 40 minuti

  • 8 pomodori di media grossezza
  • 200gr di riso (preferibilmente Parboiled)
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 - 3 cucchiai di olio di oliva
  • 1/2 litro circa di brodo
  • sale e pepe in grani

Preparazione

Per prima cosa, con un taglio orizzontale, è necessario tagliare i pomodori la calotta superiore e svuotarli della polpa.

Si devono poi tritare finissime tutte le verdure e farle appassire a fuoco dolce e con poco olio; quando si presenteranno morbide e trasparenti, aggiungere il riso e mescolare bene.

Successivamente si deve lasciar tostare il riso nel soffritto per qualche secondo, poi unirvi il brodo bollente; salare e togliere il riso dal fuoco a metà cottura (o poco prima).

Mentre esso cuoce si deve mescolare spesso. Salare leggermente l'interno dei pomodori e riempirli con il riso, non eccessivamente.

Distribuire l'interno dei pomodori un po' della stessa polpa scavata precedentemente, privata dei semi e tritata grossolanamente. Irrorarli con un filo di olio, peparli abbondantemente e disporli, in una pirofila unta di olio. Appoggiare su ogni pomodoro la rispettiva calotta e versarvi attorno la rimanente polpa di pomodoro tritata. Infine è possibile metterli al forno a 180 gradi per 40 minuti.