L'autunno è già arrivato, e con questa nuova stagione si ha voglia di cucinare pietanze sempre belle e colorate. Si accende la voglia di nuovi sapori e di piatti scenografici e molto originali. Le massaie si sbizzarriscono in cucina cercando di fare bella figura con i commensali. Ma non solo, le cucine di tutta la nazione si inebriano dei colori tipici della stagione intermedia e ritornano quei sapori della tradizione, che spesso vengono dimenticati per dare spazio alle leccornie internazionali.

La crostata contadina è una preparazione vegetariana da servire in tavola fredda come piatto unico.

Si può preparare anche con la pasta frolla integrale surgelata. È una ricetta a base di ortaggi da presentare anche come antipasto. L'originalità di questa stupenda versione di torta salata consiste nella gradevole varietà di ingredienti. Accontenta facilmente il popolo dei vegetariani ma è anche un'ottima alternativa di salva cena dell'ultimo minuto. Può essere proposta anche per una colazione a sacco oppure per un picnic. Non è certamente la solita torta salata a base di verdure, ma un piatto colorato e gustoso. La crostata contadina può essere abbinata a un vino bianco piemontese, dal territorio di Treiso. Si tratta dello Chardonnay di Rizzi, dai profumi freschi molto minerali, quasi croccanti di mela verde e pompelmo.

Questo particolare elisir d'annata riuscirà ad esaltare tutto il croccante della frolla mettendo in risalto le verdure. Di questa particolare leccornia ne esistono davvero parecchie versioni. Qui di seguito andiamo a proporre la versione più sfiziosa.

Ingredienti

Quantitativi per per 4 - 6 persone

Tempo di preparazione 1 ora e trenta minuti

Tempo di cottura 30 minuti

  • 1 confezione di pasta frolla surgelata di circa 400 gr
  • 25 gr di capperi
  • 2 cipolle
  • 2 melanzane
  • 3 zucchine
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone verde
  • 5 pomodori maturi
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • sale e pepe macinato
  • (fagioli secchi per cuocere la crostata in bianco).

Preparazione

Per prima cosa sbucciare le melanzane e tagliarle a cubetti; tagliare i peperoni a listarelle, affettare le cipolle e tagliare a rondelle le zucchine.

Far appassire la cipolla dolcemente nell'olio, aggiungere le melanzane e i peperoni, versarvi un po' di acqua calda e poi unire le zucchine e i pomodori precedentemente tagliati a pezzetti. Salare, pepare e chiudere con un coperchio e far cuocere le verdure per una mezz'oretta, mescolando di tanto in tanto. Unire infine i capperi.

Stendere la pasta scongelata e foderare con questa una tortiera del diametro di 22 centimetri unta di olio, ricoprirla di carta oleata e riempirla con fagioli secchi. Cuocere la pasta frolla in forno a 180 gradi per mezzora circa. Togliere dal forno, eliminare la carta e riempire la crosta, quando si sarà raffreddata, con il ripieno di verdure già pronte. Servire fredda.