Quando si pensa a una cena o un pranzo importante, la prima cosa che viene in mente è l'aperitivo.

Molti si ingegnano da sempre per portare a tavola un antipasto semplice ed economico, ma che faccia fare contemporaneamente bella figura con i commensali. I salatini sono dei piccoli biscotti- per l'appunto - salati in superficie che fungono da ottimo aperitivo. Possono essere consumati caldi oppure a temperatura ambiente. In genere vengono accompagnati a diversi ingredienti: salumi, ortaggi, ma anche carne e pesce.

Essi hanno la forma di bastoncini, ma se ne possono trovare anche già pronti in commercio a forma di rondelle o pizzette, ma si possono tranquillamente preparare anche a casa.

I salatini di pasta sfoglia sono molto indicati per essere serviti insieme agli aperitivi. Se si usa la pasta sfoglia surgelata è importante ricordarsi di farla scongelare a temperatura ambiente.

Si tratta di una ricetta semplice e sfiziosa, che non richiede nemmeno molto tempo. Il modo migliore per servire questa leccornia è assieme a un vino bianco secco, a propria scelta, ma va bene anche un spritz.

Di questa leccornia esistono davvero molte varianti, di seguito andiamo a proporre la versione più sfiziosa e semplice da eseguire.

Ingredienti

Quantitativi per 4 persone

Tempo di preparazione 30 minuti

Tempo di cottura 15 minuti

  • 500 gr di pasta sfoglia fatta in casa o surgelata
  • due cucchiai di parmigiano oppure altro formaggio a scelta
  • abbondanti semi di cumino
  • abbondante senape in granelli
  • un uovo
  • poco burro
  • sale

Preparazione

Per prima cosa occorre scongelare la pasta sfoglia (se è surgelata) e preriscaldare il forno a 180 gradi.

Stendere la pasta con il matterello formando un grande rettangolo dello spessore di pochi millimetri. Dividere il rettangolo di pasta in due parti e, usando una rotella dentellata, tagliarne una parte a strisce larghe circa tre centimetri.

Dividere quindi le strisce in tre o quattro parti, in modo da ottenere tanti piccoli rettangoli.

Tagliare la rimanente pasta in quadrati e dividerli poi a metà diagonalmente in modo da ottenere dei triangoli.

Poi occorre spennellare sia i triangoli che i rettangoli con l'uovo sbattuto e salarli leggermente. Cospargere i triangoli di pasta con abbondanti semi di cumino, distribuendoli uniformemente. Spolverizzare i rettangoli con il formaggio grattugiato e unire qualche granello di senape.

Imburrare leggermente una placca, trasferirvi i salatini e far cuocere in forno per 15 minuti circa.

Infine è il momento di sfornare i salatini, lasciarli intiepidire, sistemarli su un piatto da portata e servirli con l'aperitivo.