La Calabria è una terra ricca di sapori, con una florida tradizione culinaria. Una delle ricette tipiche di questa regione è "pipi e patate". Il tempo di preparazione di questo piatto a basso costo è di circa 20 minuti, il procedimento è semplice.

Gli ingredienti per quattro persone

Gli ingredienti che ci serviranno per quattro persone sono:

- 1kg di patate silane

- 1kg di peperoni misti rossi e verdi

- 100g di olio extravergine di olive calabrese

Il procedimento

Per realizzare questa ricetta tipica calabrese iniziamo dal lavare bene i peperoni, successivamente asciughiamoli e dividiamoli esattamente a metà.

Eliminiamo i semi e i vari filamenti interni, tagliamoli poi in falde di circa 3 cm e successivamente a metà fino a formare dei rettangoli di circa 5 cm. Dopo aver effettuato questa prima operazione lasciamoli riposare in una ciotola e passiamo alla preparazione delle patate.

In una padella antiaderente dal fondo largo versiamo dell'olio e riscaldiamolo. Successivamente, versiamo le patate a spicchi facendole rosolare a fiamma alta, girandole molto spesso.

La durata in questa parte della preparazione è all'incirca di dieci minuti e quando vedremo che il colore delle patate inizia a diventare di un bel colore dorato possiamo aggiungere man mano anche i peperoni che avevamo già preparato. Bisognerà cuocerli per circa altri dieci minuti, mantenendo alta la fiamma e continuando a girare per ottenere una buona cottura uniforme.

Suggerimenti per una migliore realizzazione della ricetta

Per una migliore realizzazione della ricetta è importante che le patate utilizzate siano compatte, asciutte e a pasta gialla come quelle silane, davvero ottime per questo piatto. Per quanto riguarda invece i peperoni, sono indicati quelli riggiani, tipici della provincia di Reggio Calabria, in quanto presentano una buccia molto sottile.

È fondamentale che la fiamma resti continuamente alta durante la cottura, in quanto le patate devono formare una crosticina, per aumentare la loro croccantezza. Inoltre bisogna mescolare spesso in quanto la loro cottura deve essere uniforme, altrimenti rischia di ottenere patate bruciate e altre non cotte.

La conservazione del piatto

Se abbiamo preparato qualche porzione in più di pipi e patate possiamo conservarla in frigo per circa due giorni, versandola in un contenitore che dovrà essere chiuso ermeticamente.