La pubblicazione è di quelle ghiotte: sono stati raccolti in un libro vizi e manie di ben 161 star che mietono fans in tutto il mondo. E che da questa pagine appaiono più umani. Il libro in questione è "Daily Rituals" (letteralmente "Rituali quotidiani"), è stato appena dato alle stampe in Inghilterra su idea di un blog (Daily routines) che sbologna i metodi bizzarri, le abitudini, le ossessioni ed i riti scaramantici di 161 tra intellettuali ed artisti di ieri e di oggi.

Così scopriamo che l'amatissima Lady Gaga non si fa mai mancare in camerino – prima di un concerto - miele e ballerine, oltre a cenare ogni giorno con un menù diverso (dal barbecue del lunedì al venerdì a base di verdure, passando per cucina asiatica del martedì, quella messicana del mercoledì, i piatti americani al giovedì, il sabato a base di pasta e la domenica con l'arrosto di tacchino).

Per evitare distrazioni e tentazioni, invece, Victor Hugo, l'autore dei Miserabili, scriveva nudo e si faceva nascondere i vestiti dal cameriere, così gli passava a la voglia di uscire.

Per i più pruriginosi, riportiamo il tic di Honoré De Balzac, che aveva un modo alquanto bizzarro di masturbarsi (e lo faceva molto frequentemente): si fermava sempre al limite dell'orgasmo, perché così riteneva di raggiungere uno stato di febbrile eccitazione che tornava utile alla sua creatività. E se Beethoven amava prepararsi il caffè da sé, contando all'alba sessanta chicchi per prepararselo, per l'eccentrico Woody Allen una doccia da 45 minuti è il suo "stimolante creativo".

E chissà quanti appassionati lettori di Stephen King si siano meravigliati (o per nulla meravigliati…) di sapere che il loro scrittore preferito di best sellers scrive ben duemila parole ogni mattina, iniziando a lavorare alle otto disponendo la scrivania sempre allo stesso modo.

I migliori video del giorno

Un rituale, così sembrerebbe, per predisporre la sua mente al lavoro. Insomma, ce n'è per tutti i gusti…non c'è che leggerlo e… buone manie a tutti!