Bologna, come ogni anno, si appresta ad ospitare la Fiera del libro per ragazzi, arrivata alla sua 51° edizione e, dalle previsioni, ci si aspetta un'edizione da record.

Dal 22 al 27 marzo, infatti, ben 1.200 editori provenienti da oltre 70 paesi daranno vita a quello che, ormai, è da tutti considerato come l'evento più importante per gli addetti al settore. E se le case editrici tradizionali non riescono a risollevarsi da una crisi che le colpisce da anni, quelle dedicate ai giovani sono in continua ascesa.

Solo in Italia, nel 2013, il mercato editoriale per bambini è cresciuto del 3% e, in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, non è poco. Tanti gli incontri che animeranno la Fiera bolognese: presentazione di nuovi titoli, premiazione dei prodotti digitali più innovativi, lancio di nuove app ricavate dai Libri cartacei,  senza dimenticare la presenza dei più importanti illustratori e scrittori del settore. L'edizione di quest'anno presenterà una novità rispetto agli anni passati: il Padiglione 33, infatti, aprirà le porte alle famiglie e ai bambini e non solo agli addetti ai lavori, grazie alla prima edizione della “Settimana del libro e della cultura per ragazzi”. Ma la città non starà a guardare.

Numerosi gli eventi collaterali che trasformeranno Bologna in centro della Cultura: dalle iniziative che coinvolgeranno musei e biblioteche, alla mostra di giocattoli e arredi d'epoca che avrà vita all’interno della Salaborsa. Gli ingredienti per una grande festa ci sono tutti. Non resta che aspettare qualche giorno perché l'evento abbia inizio.