Fate, orchi, giganti, principi e principesse, re e regine, maghi e streghe, la Campania omaggia con un festival il mondo delle fiabe. L'appuntamento è nel comune di Paestum per i prossimi 23 e 24 maggio. Un sabato e una domenica tutti da vivere tra convegni, eventi, spettacoli, laboratori, concerti e tavole rotonde. Un evento nell'evento che si inserisce nel più ampio programma del Forum internazionale delle Culture.

Per un fine settimana, dunque, la città in provincia di Salerno diventerà teatro naturale del Festival della Fiaba. Grandi e piccini potranno vivere dei momenti speciali ritrovando la voglia di sognare e apprendendo notizie su un genere legato alla tradizione orale e che prende piede nel periodo medievale.

Da trascrittori di fiabe a scrittori di fiabe diverse le persone che nel corso dei secoli si sono cimentate con questo genere. Da Charles Perrault ai fratelli Grimm, da Italo Calvino a William Butler Yeats da Aleksander Afanasiev a Hans Christian Andersen, da Collodi a James Matthew Barrie.

Ad aprire la due giorni di Paestum sarà il convegno: "Le fiabe hanno le gambe lunghe. Discorrendo di fiabe". Convegno in cui saranno illustrate le più importanti questioni teoriche e storiche alla fiaba, attraverso due campi d'analisi: quello letterario e quello storico-artistico. Si parlerà dei principali caratteri del genere fiabesco, delle sue costanti tematiche, del rapporto tra fiaba e mito classico, delle origini folkloriche delle fiabe e della loro trasmissione orale, di alcune tra le più significative rielaborazioni letterarie della tradizione fiabistica italiana e straniera.

Convegni e laboratori tutto diviso per sezioni.

Tra gli appuntamenti da non perdere sicuramente il concerto dell'Orchestra Multietnica Mediterranea, che si svolgerà nella serata del 23. Diciotto musicisti provenienti da dieci Paesi dell'area mediterranea impegnati in un ideale viaggio, attraverso la musica, tra l'Europa e l'Africa, passando per l'Est asiatico.

Tra gli esperti incontro con Renato Carpentieri che reciterà dei passi de "Lo cunto de li cunti", straordinario gioiello narrativo di Giovan Battista Basile. Un fine settimana tutto da vivere con l'animo di chi sa ancora sognare.

Segui la nostra pagina Facebook!