Questa sera, martedì 20 gennaio, alle ore 21, si terrà presso il piccolo e accogliente CinemaFilo di Cremona, Piazza dei Filodrammatici 4, un evento speciale che interrompe il normale corso degli spettacoli e le rassegne programmate. Mario Zanot presenterà, infatti, il suo ultimo film, Un Indovino ci disse, tratto dal semi-omonimo romanzo del giornalista Tiziano Terzani, scomparso nel 2004 per cancro, che proprio al regista lasciò il proprio testamento spirituale con Anam il senzanome. Il fotografo Max De Martino condurrà la serata, mentre Andreina Castellazzi leggerà alcuni brani tratti dalle opere di Terzani e Krishna Das si occuperà del sottofondo musicale eseguendo pezzi di musica indiana; inoltre, verrà proiettato un video a cura di Cecilia Strada, presidente di Emergency.

L'evento ha lo scopo non solo di essere una raccolta fondi per la produzione di questo film, che sia insieme testimonianza e omaggio ad un grandissimo giornalista, scrittore, pensatore, uomo, ma anche per ricordarlo, soprattutto a favore delle generazioni più giovani e di chi ancora semplicemente non lo conosce, affinché le sue parole possano servirci in un momento di pericoloso stallo, di paura e di guerra come questo. Ora più che mai, infatti, la sua presenza perspicace, il suo coraggio, la sua integrità, la sua fame di notizie e la sua ossessione di riportare tutto ciò che vedeva e sentiva, tutti coloro che incontrava, sembrano tanto mancare. Non molto pare cambiato rispetto agli anni '70 delle devastanti guerre civili, gli scenari e i protagonisti sono ancora qua: purtroppo, la guerra è guerra ed è il vero male dell'uomo, da qualunque punto di vista.

I migliori video del giorno

Per chi volesse effettuare una donazione o conoscere qualcosa in più rispetto a Terzani o a Zanot (che, ricordiamo, ha lavorato a film di lustro come Baarìa e La migliore offerta di Giuseppe Tornatore, Habemus Papa di Nanni Moretti e Diaz don't clean up this blood di Daniele Vicari, di cui è stato supervisore agli effetti visivi e regista della seconda unità), può visitare il sito del film.