Proprio ieri la grande notizia che Palermo aspettava. La città capoluogo siciliano conferma i primi due appuntamenti estivi del 2016, Mika il 26 Giugno e i Negramaro il 26 Luglio.Ieri 18 Marzo il Comune di Palermo ha firmato l'accordo per l'utilizzo del rinomato Stadio delle Palme quale location per due grandi eventi musicali che prevedono l'arrivo di Mikail 26 Giugno e i Negramaroil 27 Luglio. Palermo torna quindi ad essere tappa di grandi appuntamenti musicali di rilievo nazionale ed internazionale dopo anni di astinenza a causa della dichiarazione di inagibilità dell'ex location "Velodromo di Palermo".

Grande opportunità per la città di Palermo

Mika arriva per la prima volta nel capoluogo siciliano, in piena estate, scelto come seconda tappa del tour. I Negramaro tornano a Palermo dopo tre anni dall'ultima tappa in città.

Subito al via l'apertura dei botteghini per acquistare i biglietti in prevendita di entrambi gli eventi, dal 21 Marzo per il concerto di Mika e da Mercoledì 23 Marzo per acquistare i biglietti per il concerto dei Negramaro. La positiva riuscita di questi eventi potrebbe significare l'individuazione ufficiale della nuova location in vista di futuri eventi musicali.

Le proteste dei cittadini

E mentre il Comune di Palermo comincia ad organizzare l'estate 2016, segnando già i primi due concerti sull'agenda, parte della cittadinanza non si fa scappare la giusta occasione per risollevare nuovamente la problematica sulla gestione della struttura sportiva adiacente lo ZEN, il Velodromo Borsellino. Il Comune continua ad astenersi dal prendere in considerazione provvedimenti inerenti la manutenzione e la relativa messa in sicurezza di questi impianti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concerti E Music Festival

Basterebbe sicuramente poco per affrontare il problema economico che persiste, se solo si avanzassero validi e ambiziosi progetti finalizzati al ripristino e all'ammodernamento degli impianti sportivi, finanziando i relativi lavori con i fondi europei che costantemente il comune si ritrova a dover rimandare indietro piuttosto che sfruttarli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto