La raccolta di poesie di Cristina Chiacchiararelli è stata pubblicata a novembre 2015 dalla casa editrice Aletti Editore, all’interno della collana “Gli Emersi”. Si tratta del primo libro della scrittrice emergente. “Canto libero” è una raccolta di poesie nata dal bisogno di esternare stati d’animo, emozioni, esperienze vissute durante un particolare percorso di vita, l’autrice esprime con parole “libere”: impeto, durezza, nostalgia e dolcezza, costruendo quasi un canto su quello che è stato per lei un percorso esistenziale pieno di eventi felici, sofferti ma soprattutto di crescita interiore e personale.

Il tema ricorrente è la sofferenza; quest’ultima ha forgiato l’autrice nel suo lungo e appassionato viaggio della vita, tante sono le cicatrici invisibili che porta con sé, fortunatamente la poesia è sempre stata con lei, ha dovuto solamente prendere coraggio per liberare i suoi versi.

Il piacere del viaggio

L’autrice ha dedicato il libro all’amore più grande della sua vita: il padre. Cristina Chiacchiararelli nei suoi versi liberi parla molto spesso del piacere che ha provato nel viaggiare, sin da quando aveva solamente sette anni, ha seguito il padre in giro per il mondo. Una donna in continuo viaggio e tra la realtà e la ricerca della propria essenza, ha inserito la poesia come valvola di sfogo, ma anche come scoglio sicuro dove rifugiarsi.

Le poesie non hanno né titolo e nemmeno seguono una metrica particolare, volutamente sono scritte come se le portasse via il vento attraverso la musica dell'anima. L'autrice tratta temi molto comuni a ogni essere umano: amore, passione, sofferenza parlando al passato e al presente, narra delle sue esperienze e ogni tanto si pone degli interrogativi volti al futuro.

Menzione speciale al Premio CET di Mogol

La poetessa laziale ha conquistato anche Mogol, infatti, alla raccolta "Canto libero" è stata assegnata una menzione speciale, come autore emergente più meritevole, tra gli iscritti al concorso "Premio CET di Mogol" che non sono giunti tra i finalisti. Il premio verrà ritirato dalla scrittrice il 21 aprile 2016, alle ore 21 presso il "Teatro Imperiale" a Guidonia (RM) in occasione della premiazione del concorso organizzato da Aletti Editore, interverranno ospiti illustri, tutte le informazioni potranno essere reperite sul sito della casa editrice.

Segui la pagina Libri
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!