Inizia così un nuovo colossale progetto della Warner Bros, svelato parzialmente al Comic Con 2016.

Progetto, in realtà, che già ha dato i suoi primi frutti, regalando ai fan il film "Batman VS Superman", dove si abbandona la visione dell'eroe proposta dalla Marvel, per proporne una un po' più introspettiva, attraverso cui vedere la persona che sta dietro la maschera, elevando il genere a qualcosa di più di un mero combattimento "buono contro cattivo", risolto generalmente in una scazzottata imbottita di effetti speciali.

Le anticipazioni dei nuovi colossal vengono rilasciate attraverso un video che svela i principali retroscena di tutti i film inclusi in questo progetto, volti a valorizzare tutti i personaggi che andranno poi a comporre il team della Justice League.Andiamo ad analizzare le principali dichiarazioni.

Aquaman

James Wan,produttore e sceneggiatore del film, ha dichiarato: "è la prima volta che questo eroe compare sul grande schermo. Voglio dare a tutti gli appassionati l'opportunità di vedere questa nuova ambientazione in un'ottica diversa, inserendo, dove possibile,qualcuno dei miei elementi horror in questo mare profondo e nell'immaginario mondo di Atlantide. Sarà una sfida soddisfare le aspettative, ma possiamo farcela".

Batman di Ben Affleck

Ben Affleck prenderà dunque la difficile eredità dei suoi predecessori per interpretareBatman. L'attore dichiara di considerare l'esperienza come la realizzazione di un sogno grandioso che ha fatto molte volte sin da quando era bambino. Per la star, il pipistrello di Gotham è forse il personaggio più grandioso e meglio strutturato creato all'interno del'American drama.

Wonder Woman

Anche Patty Jenkins si dichiara entusiasta del progetto, dicendo che la suasupereroina preferita è sempre stata Wonder Woman, fin da quando era bambina. Inoltre, afferma che uno dei film della sua infanzia (che comunque riguarda sempre con un po' di nostalgia)è il primoSuperman, l'originale: "Quella pellicola mi ha fatto provareun'esperienza incredibile.

Ti trasmette la volontà diessere buona, di salvare il prossimo, o almeno fargli del bene... è stata una delle prime vere esperienze artistiche che ho vissuto da bambina". A Patty Jenkins non bastavasolo una comune spallaper Wonder Woman, ma, a detta sua, serviva qualcuno di potente, che spaccasse lo schermo. Chris Pine si è rivelato essere a dir poco perfetto per quel ruolo: "Non è soloun essere umano grandioso, ma anche uno dei più bravi attori con cui io abbia mai collaborato".

Justice League

Infine, viene annunciato il progetto finale, diretto da Zack Snyder, che si dichiara divertito dal dirigere e gestire il set di Justice League e dover lavorare con attori così importanti. Ognuno di loro,dice il regista, aggiungerà qualcosa di molto importante alla storia ed è ancora più importante fare squadra. Questo è un grande momento,come fan e, soprattutto, come regista.

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!