Se prima si parlava solo di bufale e rumors, ora si può dire con certezza (grazie alla conferma del sindaco di Imola) che i Guns N' Roses hanno deciso di fare un bel regalo di natale a tutti i fan italiani. La storica band, dai grandi successi indimenticabili come “Paradise City”, “Patience” e “Welcome to the Jungle”, tornerà a suonare in Italia, nella città di Imola, il 10 giugno 2017. Sono stati proprio gli ultimi due titoli sopracitati a 'fomentare' tutti coloro che, nonostante i fiaschi da parte di un Axl un pò fuori forma, hanno sempre amato e continuano ad amare i Guns. Il titolo “Patience” è apparso proprio ieri sulla loro pagina ufficiale Facebook con tanto di video, canzone e scritta “2017”.

La scritta “Welcome to the Jungle”, invece, è apparsa su di un cartello a sfondo nero in giro per Bologna lasciando pochi dubbi ai fan.

Daniele Manca, sindaco di Imola, non ha nascosto la gioia nel sapere che il gruppo si esibirà quest'estate, con un'unica data italiana, nella sua città. Il suo post su Facebook, nel giro di poche ore, ha dato conferma del grande evento: "La scelta dei Guns è una conferma importante del fatto che la piattaforma Autodromo è considerata ideale per questo tipo di eventi, oltre che un irrinunciabile pilastro dello sviluppo economico del nostro territorio. Imola è sempre più parte della storia mondiale della musica, di cui i Guns N' Roses rappresentano un pezzo fondamentale".

Un ritorno alle origini?

Negli anni c'è da dire che i Guns, tra allontanamenti più o meno volontari, hanno più volte dovuto 'riformulare' la band, portando a dubitare di essa; tra i vari vanno ricordati quello di Duff e di Slash (quest'ultimo per scontri personali con Axl), per poi ritornare, in occasione del tour 2016, dopo ben 23 anni.

I migliori video del giorno

Axl, che il 17 aprile 2016 ha sostituito Brian degli AC/DC per terminare il loro tour 2016, è rimasto sempre fedele al nome dei Guns ma non ha sicuramente mantenuto, negli anni, la forma fisica e la grinta che negli anni 90 lo hanno portato al successo. Che sia, questo Tour 2017, la volta buona per riportare in alto il buon vecchio nome dei Guns?