Non abbiamo più avuto notizie dalla loro ultima comparsa in Italia nel 2012. Finalmente rieccoli, con l'annuncio fresco appena sfornato di una data italiana: 12 giugno a Milano, al Teatro degli Arcimboldi in un'esibizione particolarmente acustica. Tanta, probabilmente troppa l'attesa dei loro fan, che finalmente spera e continua a rivivere il sogno delle Fiabe dei Cranberries. Fiabe, che nei loro anni '90 hanno commosso grandi e piccini con importanti tormentoni siano essi Zombie, Promises, Just My Imagination, Animal instinct, Dream, Salvation, Delilah, e così via. Si era arrivati al punto di dire "Che fine hanno fatto i Cranberries?". Ma ecco che, quando meno nessuno se l'aspettasse, ecco la loro miracolosa ricomparsa. L'attesa non sarà mai in alcun modo vana.

Pubblicità
Pubblicità

Noel Hogan, chitarrista della band spiega ai microfoni: "Siamo molto contenti di questo tour. In questi mesi abbiamo lavorato duramente con la Irish Chamber Orchestra dell'Università dell'Irlanda. Abbiamo già realizzato eventi live di carattere unpligged in passato sulle versioni in arco dei nostri brani più conosciuti e apprezzati."

Botteghino al ticketone

Livenation.it ha programmato la loro data di prevendita, prevista per il giorno 8 febbraio 2017.

MusicTAP » Where Are The Sundays And The Cranberries? - musictap.net
MusicTAP » Where Are The Sundays And The Cranberries? - musictap.net

Quindi entro domani. Entro il week end si vedrà quanta affluenza sarà riversata. Il tour europeo del 2016 si è tinto di paroline SOLD OUT in patria e non solo, collezionando più di 2 milioni di ascolti al mese sul social Spotify e realizzando il totale di 4 milioni di follower su Facebook.

Idea nuovo materiale?

Che il 2017 proponesse un buon ritorno alla old music non era poi così scontato. Come non è così scontato che si cominci a parlare di nuovo materiale, di nuovo album quindi.

Pubblicità

Il chitarrista Hogan lancia una frecciatina molto curiosa ai fan: "Stiamo lavorando su nuovo materiale. Quindi la scaletta includerà almeno tre canzoni nuove." Quindi lavoro quasi ultimato? Dolores e compagni sono pronti per l'incisione? Siamo davvero agli sgoccioli? Ovviamente possiamo augurarci un buon auspicio da qui, fino a giugno, con la speranza di avere quanto al più presto nuove raffinate e potenti notizie.

Clicca per leggere la news e guarda il video