Sabato 11 Marzo 2017 è andata in onda l'ultima puntata del programma C'è posta per te [VIDEO]. Ospiti d'eccezione Raoul Bova e antonino cannavacciuolo. Il noto chef stellato, protagonista di programmi come Cucine da Incubo e Masterchef Italia, è stato chiamato nel programma delle De Filippi per fare una sorpresa ad un giovane pizzaiolo, Giuseppe.

Lo chef Antonino Cannavacciulo ospite di C'è posta per te

Appena fatto il suo ingresso Antonino Cannavacciuolo è stato accolto con grandi applausi. Lo Chef è stato particolarmente colpito dalla storia di Giuseppe, un giovane ragazzo di 20 anni che dopo la morte del padre ha deciso di prendersi sulle spalle il peso della famiglia e di partire per Berlino per lavorare come pizzaiolo.

A fargli la gradita sorpresa sono state la sorella e la madre, che in questo modo hanno voluto ringraziare il ragazzo per il coraggio avuto nel prendersi simili responsabilità a una così giovane età.

Cannavacciuolo visibilmente emozionato ha dispensato baci e abbracci sia a Giuseppe sia alla sua famiglia. Successivamente ha anche commentato la calorosa accoglienza che ha ricevuto dal pubblico presente in studio affermando: “Cosa ho fatto per meritarmi questa accoglienza?”, domanda a cui Maria De FiIippi ha risposto dicendo che di lui è stata apprezzata non solo la sua bravura, ma anche l'umanità.

Chi è Antonino Cannavacciuolo? Chef e giudice di Masterchef Italia

Antonino Cannavacciuolo è nato a Vico Equense nel 1975 ed è riuscito nella sua carriera a ricevere 2 stelle Michelin oltre che 3 forchette Gambero Rosso e 3 cappelli dalla Guida de L'Espresso.

I migliori video del giorno

Dopo la formazione culinaria presso la penisola sorrentina, Cannavacciuolo ha girato l'Italia e l'Europa per affinare quanto più possibile la sua cucina. Dal 1999 ha assunto la gestione ed è diventato lo chef patron di Villa Crespi, ristorante che si è posizionato anche tra i Foodie Top 100 Restaurants Europe. E' diventato noto al pubblico anche per aver condotto il programma televisivo Cucine da Incubo e successivamente per essere diventato uno dei quattro giudici di Masterchef Italia.