Paola Turci si è esposta e ha fatto il suo - mezzo - coming out. “L’erotismo è donna, mai più con un uomo…”

A Vanity Fair la cantante ha confidato di aver detto basta alle relazioni con gli uomini. In passato ha avuto il desiderio di avere una famiglia, di sposarsi, di essere madre. Con la maturità le cose però sono cambiate, si sono evolute e trasformate.

Una confessione che va oltre le etichette e i giudizi. Non si definisce lesbica, non si schiera, non vuole definirsi. Sarebbe riduttivo.

Il suo racconto va oltre la sessualità

Paola si spoglia di ogni timore e parla del grave incidente che nel 1993 le segnò la vita, il corpo e l’anima.

Pubblicità

Tutti le dicevano quanto fosse forte e tenace ma lei si sentiva fragile, soprattutto davanti alla propria immagine. Con il tempo ha fatto pace con se stessa e con il riflesso che lo specchio le proponeva. Le cicatrici, rese meno visibili dalla chirurgia, oramai fanno parte del suo vissuto.

Anche la canzone con cui si è piazzata al quinto posto a Sanremo 2017 - Fatti bella per te - è parte del dramma passato. È un inno all’accettazione e al sapersi rispettare, amare. Si è presa cura non solo della propria interiorità ma anche di un corpo troppo formoso, cambiando alimentazione e andando in palestra regolarmente.

A 52 anni si sente una donna più responsabile e capace di divertirsi. Al Festival avrebbe voluto esibirsi lasciando il seno nudo, indossando solo la giacca, come una novella Patty Smith.

Per festeggiare questa ritrovata serenità pubblicherà un nuovo album: Il secondo cuore. Undici brani, tra cui quello sanremese, pronti a essere cantati dal vivo nel tour che la vedrà impegnata nei prossimi mesi. Il video di “Fatti bella per te” conta 5 milioni di visualizzazioni e le sta regalando molte soddisfazioni.

Pubblicità

Numeri differenti da quelli ottenuti da Francesco Gabbani (70 milioni) ma comunque in grado di scaldare il cuore della cantante romana. La felicità è un segno a cui Paola non vuole rinunciare.

Il secondo cuore

Tracklist:

Fatti bella per te - La prima volta al mondo - Ci siamo fatti tanti sogni - Un’emozione da poco - La vita che ho deciso – Combinazioni – Sublime - Nel mio secondo cuore - Tenerti la mano è la mia rivoluzione - La fine dell’estate - Ma dimme te.