Ridley Scott è inarrestabile! Che sia in veste di regista o di produttore, il cineasta britannico non si ferma di fronte a nessuna difficoltà, incurante di chi lo definisce un regista "ormai passato". E mentre aspettiamo l'uscita dell'atteso sequel di "Blade Runner" da lui prodotto ma diretto dal canadese Denis Villeneuve con protagonisti Ryan Gosling e Harrison Ford dal titolo "Blade Runner 2049", il regista di "The Martian- Sopravvissuto" sta per tornare sul grande schermo, o meglio nello spazio.

Uscirà giovedì 11 maggio l'atteso 'Alien Covenant'

Un altro film di cui si parlava da tempo. Reduce da una première tenutasi a Londra in Leicer Square, "Alien Covenant" è il secondo episodio della trilogia iniziata con "Prometheus" e spin-off del cult sci-fi del 1979 "Alien" diretto dallo stesso Scott e con protagonista Sigourney Weaver nei panni di Ellen Ripley, poi nominata nel 1988 all'Oscar per questo ruolo con "Alien- Scontro finale".

Prodotto dallo stesso regista e montato dal nostro Pietro Scalia, il nuovo capitolo della fortunata saga vede protagonisti Michael Fassbender nel doppio ruolo di Walter e David, Katherine Waterston, Billy Crudup, Danny McBride, l'attore messicano Demian Bichir, Carmen Ejogo, Amy Steinmetz, Jussie Smollet, Nathaniel Dean, Callie Hernandez, Alexander England e Benjamin Rigby.

Nel film anche alcune brevi apparizioni di James Franco, Noomi Rapace e Guy Pearce

Il nuovo film vede come scenario l'anno 2104, quando la navicella spaziale Covenant, in missione spaziale, giunge su un remoto e sconosciuto pianeta in grado di ospitare qualsiasi forma di vita. L'equipaggio della navicella, tra cui l'androide Walter, esplorano rapiti il nuovo pianeta, non immaginando che dietro l'aria apparentemente pacifica si nasconda una terribile minaccia.

I migliori video del giorno

Ritrovatisi in una nave precedentemente schiantata, questi non sanno di essere osservati da David, un sintetico dello stesso aspetto di Walter, unico sopravvissuto della missione "Prometheus", e si troveranno ad affrontare le terribili creature aliene fuoriuscite dalla navicella schiantata.

I buoni presupposti nel nuovo film di Scott sembrano esserci tutti. E di certo il trailer di sotto riportato con quella sua (s)carica elettrica da sci-horror non farà che accrescere l'interesse di tutti gli appassionati del genere e fan della saga. Allora, tutti pronti per una nuova missione? Allacciate le cinture!