Chris Cornell è morto. Una notizia che in questi minuti sta facendo il giro del mondo, sconvolgendo un’intera generazione di fan. Secondo le prime indiscrezioni pubblicate sul web, quella di Cornell sarebbe stata una Morte improvvisa e inattesa: appena 8 ore fa, infatti, il leader dei Soundgarden e degli Audioslave, aveva condiviso un tweet dal suo account personale da Detroit, immortalando il poster che annunciava proprio il concerto dei Soundgarden. La rockstar aveva 52 anni.

Chris Cornell Twitter: "#Detroit finally back to Rock City"

Sull'account Twitter del cantante dei Soundgarden, appare quell'ultimo cinguettio che, oggi, risuona quasi come un ultimo saluto: "Detroit, finalmente sono tornato nella città del Rock".

La notizia della morte di Chris Cornell è stata confermata dal suo agente Brian Bumbery all'Associated Press. Il manager però, non ha voluto rilasciare dichiarazioni circa i motivi della morte improvvisa del famoso cantante. Secondo il suo agente, infatti, la famiglia di Cornell si è già attivata con il medico legale, affinché vengano chiarite al più presto le cause del decesso. Nel frattempo, è stato richiesto il rispetto della privacy in un momento così doloroso.

Cantante dei Soundgarden e Audioslave

Bumbery, sempre secondo quanto si apprende dalle ultime notizie, ha dichiarato che la famiglia e la moglie di Chris Cornell sono sconvolti da quanto accaduto. Nato e cresciuto a Seattle, Chris è stato uno dei fondatori del grunge: negli anni '90 fondò i Soundgarden, conosciuti soprattutto per "perle" come "Black Hole Sun" e Spoonman, pezzi che hanno anche vinto il prestigioso Grammy Award.

I migliori video del giorno

Quando nel 1997 i Soundgarden si sciolsero, Cornell continuò con la musica, dando vita agli Audioslave. La carriera dell'artista ebbe successo anche da solista: nel 1999, il suo album "Euphoria Morning" è stato un grande successo di critica (ma non di vendite). Recentemente aveva "prestato" la sua voce molto particolare, e il suo talento, anche al cinema: nel 2006, infatti, ha composto la splendida "You Know My Name", canzone dei titoli di testa del film "Casino Royale", con protagonisti Daniel Craig ed Eva Green. Il brano sarebbe stato poi incluso nel suo secondo album da solista, "Carry On", uscito il 28 maggio 2007.

Chris Cornell è morto dopo il suo ultimo concerto a Detroit, lasciando tre figli: Lillian Jean Cornell, avuta dalla prima moglie Susan Silver, Toni e Christopher Nicholas, avuti dalla seconda moglie Vicky Karayiannis. Oggi, dunque, un altro mito della musica internazionale ci ha lasciati.