Oggi ricorre il 20° compleanno di Harry Potter. Infatti, il primo libro della serie scritta da J. K. rowling, vale a dire Harry Potter e la pietra filosofale, è stato pubblicato il 26 giugno 1997. Sui social già impazza il tag #HarryPotter20 , con cui fan di tutto il mondo scrivono frasi di auguri alla loro serie preferita.

Harry Potter nato da un sogno dell'autrice

La scrittrice scozzese J. K. Rowling, racconta che Potter e i suoi amici (Hermione Granger e Ronald Weasley) hanno preso vita nel 1990 da un sogno che fece su un treno in ritardo da Manchester a Londra. Decise, così, di iniziare a scrivere una serie di Libri, ispirata in parte al “mondo dei maghi” ed in parte alla moderna Inghilterra in chiave romanzata.

Inviò il manoscritto ad un certo numero di editori, ma ricevette 12 lettere di rifiuto.

Finalmente, nel 1997 la Bloomsbury vide il potenziale della storia. Il presidente della casa editrice fece leggere il primo capitolo della serie a sua figlia di otto anni, e lei subito chiese di leggere il resto del libro. Così, il 26 giugno 1997, uscì il primo libro della serie di J. K. Rowling, intitolato Harry Potter e la pietra filosofale, di cui inizialmente vennero stampate solo 500 copie).

Gli altri sei libri della serie

Dal ‘97 in avanti vennero pubblicati i restanti 6 libri della serie: H. P. e la camera dei segreti (1998), H. P. e il prigioniero di Azkabam (1999), H.P. e il calice di fuoco (2000), H. P. e l’Ordine della Fenice (2003), H. P. e il principe mezzosangue (2005) e, infine, H. P. e i doni della morte (2007).

I migliori video del giorno

I 7 libri hanno venduto 500 milioni di copie e sono stati pubblicati in 79 lingue, attestandosi come “serie più venduta al mondo”. Per celebrare il 20° anniversario, la casa editrice Bloomsbury ha pubblicato un’edizione speciale di “Harry Potter e la pietra filosofale”, a sua volta suddivisa in 4 libri, ognuno dedicato ad una casa di Hogwarts (Corvonero, Serpeverde, Grifondoro e Tassorosso). Questo venerdì, poi, a Greater Manchester ci sarà un tentativo di Guinness World Record per il più grande raduno di persone vestite come Harry Potter.

Harry Potter sbarca sul grande schermo

Visti i successi di pubblico raggiunti, si decise di portare la serie anche al cinema. Il primo adattamento cinematografico (Harry Potter e la pietra filosofale), venne prodotto dalla Warner Brothers nel 2001. La serie cinematografica si concluse nel 2011 con l'uscita di Harry Potter e i doni della morte-Parte 2, per un incasso totale di circa 6,5 miliardi di dollari in tutto il mondo. L’enorme successo dei film portò alla fama anche gli attori protagonisti. Si pensi ad Emma Watson, l'interprete di Hermione, che nel 2017 è stata una delle attrici hollywodiane più pagate in assoluto. Grazie a Harry Potter, la scrittrice J. K. Rowling è diventata una delle donne più famose e ricche al mondo. Si stima che il suo patrimonio sia di circa 650 milioni di sterline.