Contrasti del '900 è il titolo del prossimo concerto musicale del programma La musica racconta Picasso. L'evento si svolgerà domani, martedì 6 giugno, a partire dalle 17.30 presso il Museo Nazionale di Capodimonte a Napoli.

Picasso e Napoli: Parade

Il concerto si terrà in occasione della mostra su Pablo Picasso, inaugurata lo scorso aprile e visibile fino al 10 luglio. Tra i lavori del celebre pittore spagnolo è possibile ammirare Parade, una tela 17 metri per 10 posizionata nella sala da ballo della reggia di Capodimonte.

La mostra, curata da Sylvain Bellenger e Luigi Gallo, è dedicata proprio al viaggio che, cent'anni fa, condusse Picasso a Napoli e da lì anche a Pompei.

L'opera Parade rappresenta la più grande mai dipinta dall'artista, che per la sua realizzazione si ispirò proprio alla cultura partenopea respirata durante il suo soggiorno a Napoli, nel 1917. Nel viaggio in Campania, Picasso fu accompagnato da Jean Cocteau, drammaturgo, Léonide Massine, coreografo, e Sergej Diagilev, impresario dei Ballets russes. I quattro al loro rientro a Parigi diedero vita a Parade, uno spettacolo dal tema circense come raffigurato nell'omonima opera del pittore adesso esposta a Capodimonte. I costumi realizzati da Picasso per il balletto e maschere inedite sono invece esposti nell'Antiquarium degli Scavi di Pompei.

Il concerto del 6 giugno

Il concerto in programma per domani non prevede alcun supplemento sul prezzo dell'ingresso al museo e alla mostra che ammonta a 12 euro.

Protagonista dell'evento musicale sarà il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli con l'esibizione dell'orchestra diretta da Francesco Vizioli, che interpreterà Introduzione e allegro per arpa, flauto, clarinetto e quartetto d'archi di Maurice Ravel e L'histoire du soldat di Igor Stravinskij. L'orchestra del Conservatorio torna domani a Capodimonte dopo il successo dello scorso maggio in un altro concerto per celebrare Picasso dal titolo "Napoli racconta la Spagna".

La mostra e il concerto rappresentano l'opportunità di attrarre una nuova ondata di turismo culturale. Le possibilità di far emergere Capodimonte e la cultura attraverso esso non si arrestano. Infatti il direttore del museo, Bellenger, auspica da tempo di portare dal Moma di New York "Notte stellata" di Vincent Van Gogh. Due opere recentemente ritrovate dell'artista hanno già abbellito il museo a febbraio.

Segui la nostra pagina Facebook!