Aveva lasciato la provincia di Salerno per intraprendere la carriera giornalistica. Mary Rider aveva iniziato a collaborare con un importante quotidiano locale. L'entusiasmo è stato stroncato con il tempo dai modesti guadagni a fronte dei notevoli sacrifici. Mary ha sempre avuto la trasgressione [VIDEO] nel sangue e ha deciso di tuffarsi in un'avventura completamente diversa rispetto al percorso che aveva immaginato fino a poco tempo prima. Il mondo dell'eros, il cinema a luci rosse, le relazioni aperte: con il suo compagno la salernitana si è espressa sempre in maniera libera e senza freni. La svolta durante la fiera dell'eros in Portogallo dove la Rider incrociò sulla sua strada Rocco Siffredi.

Gli elogi del cinema per adulti italiano spinsero la giornalista a mettere da parte carta e penna per esibirsi davanti a pubblico e telecamere. In pochi anni Mary ha conquistato la ribalta italiano ma soprattutto è diventato tra le più apprezzate star nostrane in Spagna e Portogallo.

La nuova sfida del team Spicylab

Un'ascesa che ha portato la Rider ad investire sul progetto Spicylab e poi ad aprire, con l'amica e collega Luna Dark, il primo shop della trasgressione gestito da star del settore. Nel giorno della festa della donna Spicylab ripartirà per una nuova avventura internazionale: dal 8 al 11 marzo il team degli artisti erotici torinesi sarà ospite per il quinto anno consecutivo al Salone Eros Porto [VIDEO], la fiera portoghese specializzata nell'adult entertainment.

Nell'occasione il team italiano dell'erotismo ha allargato i confini e ha accolto tra le sua fila tre prestigiosi artisti stranieri. Oltre alle colonne Mary Rider, Luna Dark, capitano Eric e Alabor la Spicylab potrà contare sul torinese Gothic e sulle star spagnole Liz Rainbow e Yelena Vera.

'Emozionata come se fosse la prima volta'

'Sono emozionata come la prima volta, ma soprattutto felice per il rinnovo dell'invito da parte dell'organizzazione: per me e Capitano Eric è cominciato tutto da qui, e ritornare su questo palco è sempre un tuffo al cuore - ha dichiarato un'eccitata Mary Rider'. La carta stampata e il giornalismo sono soltanto un ricordo per la prorompente attrice. Mary ha realizzato il suo scoop in Portogallo nel marzo del 2014 con ErosPorto e da allora la sua vita è cambiata. La salernitana ha iniziato a calcare i palchi delle fiere internazionali ed è diventata una delle attrice più seguite e apprezzate dagli appassionati del settore.