2

La 20th Century fox ha cambiato le carte in tavola della sua tabella di marcia da qui al 2019 e due dei suoi titoli più attesi sono stati posticipati al 2019. A fare le spese del rinvio nelle sale cinematografiche statunitensi sono stati il sequel della saga degli X-Men, X-Men: Dark Phoenix, e lo spinoff in chiave horror The New Mutants. Ma non mancano sconvolgimenti anche per l'atteso film dedicato alla leggenda del rock Freddie Mercury, anticipato di un mese negli Stati Uniti.

Il film di Simon Kinberg si posiziona a febbraio 2019

Il seguito diretto del campione di incassi 'X-Men: Apocalisse' di Bryan Singer si sposta comodamente dal 2 novembre 2018 al 14 febbraio 2019, complicando l'attesa già spasmodica per i fan dei personaggi targati Marvel.

Diretto da Simon Kinberg (era stato sceneggiatore dei capitoli precedenti), Dark Phoenix ritrova nel suo ampio cast James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Sophie Turner, Evan Peters, Nicholas Hoult, Tye Sheridan e la new entry Jessica Chastain, qui nei panni di inedita villain. Il film seguirà l'evoluzione della mutante Jean Grey (la Sophie Turner alla ribalta con la serie fantasy 'Il trono di spade') in Fenice Nera, pericolosa trasformazione negativa che metterà a repentaglio la vita e la sopravvivenza del team di mutanti assembrata dal professor X.

Stessa sorte per lo spinoff in salsa horror 'The New Mutants'

Posticipata anche la data di uscita dello spinoff della saga Marvel diretto da Josh Boone e con protagonisti le star in ascesa Anya Taylor-Joy, Maisie Williams e Charlie Heaton: non più il 22 febbraio 2019, ma addirittura il 2 agosto dello stesso anno.

Sorte migliore è invece toccata a Bohemian Rhapsody, film diretto da Dexter Fletcher e dedicato agli ultimi anni di carriera musicale di Freddie Mercury, storico leader dei Queen il cui volto e movenze saranno riportate in vita da Rami Malek, giovane interprete statunitense di enorme successo in televisione con la serie distopica Mr. Robot, giunta alla sua terza stagione e che ha fruttato all'attore un Emmy come miglior attore protagonista in una serie drammatica nel 2016. Bohemian Rhapsody arriverà nelle sale statunitensi a partire dal 2 novembre dell'anno in corso, più di un mese in anticipo rispetto alla precedente data natalizia fissata dalla Fox al 25 dicembre 2018, con la speranza di raccogliere i consensi unanimi del pubblico e e della critica ( e chissà qualche premio o candidatura importante).