Quello incarnato da 'Bello figo' è sicuramente uno dei personaggi più controversi d'Italia: per qualcuno è un fenomeno trash, per qualcun altro è un rapper degno di una vera e propria considerazione artistica. C'è addirittura chi è arrivato a definirlo come 'l'artista più politicizzato d'Italia'.

Ciò che c'è di certo è che la figura di Paul Yaboah – questo il vero nome di Bello Figo – divide, sin dal giorno della comparsa del suo primo video su YouTube, gli animi degli italiani, divisi tra chi lo idolatra, chi lo condanna duramente definendolo [VIDEO] un cattivo esempio, e chi, più semplicemente, evita di prenderlo troppo sul serio.

Bello Figo: l'uomo che divide

Non più di un anno e mezzo fa – successivamente alle polemiche venutesi a creare in seguito all'uscita del brano 'No pago affitto', ad oggi probabilmente la sua HIT più popolare assieme a 'Pasta con Tonno – il cantante - youtuber era stato addirittura invitato come ospite in alcuni programmi televisivi a tema socio-culturale e politico, per spiegare il senso di alcune sue liriche, che in molti avevano ritenuto a dir poco offensive.

Nel corso dei primi mesi del 2017 un significativo numero di eventi, ai quali Bello Figo avrebbe dovuto prendere parte come ospite principale, è stato annullato, proprio a causa delle numerose proteste dei vari detrattori del cantante di origine senegalese, ma residente a Parma da molti anni, proteste che spesso si erano tramutate in vere e proprie minacce.

'Swag Ne**o', ed è subito polemica sui social

Proteste che con ogni probabilità non mancheranno neanche nei prossimi giorni, dato che il rapper ha diffuso pochi minuti fa una notizia a dir poco clamorosa, ovvero il lancio ufficiale del suo primo libro – già acquistabile on line – che sta già facendo molto discutere gli utenti dei social network più utilizzati in Italia, ovvero Facebook e Instagram.

Ma a cosa è dovuto così tanto clamore? Perché in molti si sono scaldati se il contenuto del libro non può, per ovvie ragioni, essere ancora di dominio pubblico? Semplice: il titolo.

Bello Figo – che durante tutte il suo percorso non ha mai amato le mezze misure – sembra aver scelto di mantenere per questo nuovo progetto la linea comunicativa della provocazione [VIDEO] (in un certo senso la sua arma vincente), dato che il suo libro si intitolerà 'Swag Ne**o'.

Nella breve clip, diffusa sui suoi canali social ufficiali, il cantante ha dichiarato che il libro è indirizzato a tutti cloro i quali ambiscono a diventare come lui.