La lista dei featuring di 'Enemy', il nuovo album di noyz narcos in uscita tra qualche ora – sarà disponibile on line allo scoccare della mezzanotte – è stata diffusa da Noyz Narcos soltanto poche settimane fa, ed ha suscitato numerose discussioni nel rap-web.

Nel bene o nel male quasi tutti gli appassionati di hip hop italiano sono rimasti sorpresi, sia dal numero delle collaborazioni – che saranno addirittura otto – sia perché molte di queste erano a dir poco inaspettate.

Durante alcuni recenti incontri con la stampa, organizzati in questi giorni per promuovere il nuovo disco, Noyz Narcos – che recentemente ha stupito tutti spendendo buone parole per la Dark Polo Gang, arrivando addirittura a paragonarla al TruceKlan [VIDEO] –ha avuto modo di spiegare le motivazioni alla base della scelta di chiamare determinati artisti a cantare nel suo album.

Noyz e la spontaneità delle collaborazioni nate in studio

Parlando di Capo Plaza – il Giovane Fuoriclasse della scena Trap, che il 20 aprile prossimo pubblicherà il suo primo album ufficiale per 'Sto Records', l'etichetta di Ghali – il rapper romano ha confessato di essere fan del giovanissimo talento salernitano già da prima che questo iniziasse a fare milioni di visualizzazioni su YouTube, ovvero quando era ancora minorenne, queste le sue parole:

'E' vero che quello di Capo Plaza è uno stile diverso dal mio, credo anche però che in tanti non conoscano i suoi vecchi lavori. Io e lui per un periodo abbiamo registrato nello stesso studio, lui non è uno dell'ultima ora, ha sempre fatto belle barre, è un rapper valido per quanto mi riguarda. Avevo voglia di collaborare con gente nuova, gente che ha un suono diverso dal mio.'

Belle parole anche per achille lauro, che sarà presente nel disco, e che già in passato aveva collaborato con Noyz: 'Il pezzo con Lauro è il mio preferito del disco, sono molto legato al testo.

Lauro (il vero nome di Achille Lauro è Lauro De Marinis, ndr) è un pischello di Roma, quasi della mia stessa zona. Ho avuto modo di conoscerlo qualche anno fa, e negli anni, pur essendo per certi versi discutibile, non ha mai smesso di essere un artista capace di sorprendere il pubblico, poi è molto bravo a scrivere e si dedica tantissimo al suo lavoro.'

Ai microfoni di hip hop tv l'autore di 'Guilty' ha spiegato le motivazioni alla base della scelta di collaborare con un altro giovanissimo della scena rap, ovvero il milanese Rkomi, per certi versi analoghe a quelle che lo hanno potato a realizzare il feat con Capo Plaza: 'Quando lui registrava il suo ultimo disco io avevo appena iniziato a fare il mio, quindi ci incontravamo nello studio di Night Skinny, lui usciva e io entravo. Skinny ha voluto presentarmelo, perché a loro dire Rkomi ed i suoi amici sono cresciuti ascoltando le mie canzoni. Ci siamo cominciati a frequentare così, e spontaneamente sono nate due canzoni, una per il mio disco e una per il suo.'

Noyz Narcos su Salmo e Tedua, rispetto e similitudini

Tanti complimenti anche per Salmo, uno dei pesi massimi della scena che troveremo nel disco: 'Con Salmo è una vita che collaboriamo [VIDEO], abbiamo fatto anche un super live insieme quest'estate in Salento, abbiamo un suono non proprio uguale, ma ci muoviamo su sonorità simili e comunque è un artista che stimo molto, una persona con cui m trovo molto bene, sia a livello umano che per fare musica, abbiamo già fatto delle belle hit in passato.'

Non sono solo i rapper che saranno presenti nel disco a suscitare la curiosità dei giornalisti.

Durante una recente intervista diffusa da 'La Provincia di Como' il rapper romano, interpellato relativamente al collega genovese tedua, ha accolto il paragone proposto da chi lo stava intervistando, queste le sue parole: 'Sì è vero, ci assomigliamo, anche se lui mette un sacco di parole'.