The End - L'inferno fuori è uno zombie movie diretto da Daniele Misischia, che con questo film debutta nel mondo del Cinema. Si tratta di un horror [VIDEO] che richiama alcuni risvolti della vita romana, che serviranno ad alleggerire la tensione con un tocco di umorismo. Nel cast, Alessandro Roja, Carolina Crescentini, Claudio Camilli, Benedetta Cimatti ed Euridice Axen. Il film è distribuito da 01 Distribution, e uscirà nelle sale cinematografiche a partire dal 14 agosto 2018.

La trama del film

Claudio, interpretato da Alessandro Roja (noto per Romanzo Criminale), è un importante uomo d'affari che, dopo essere rimasto imbottigliato nel traffico delle strade romane, rimane bloccato nell'ascensore a causa di un guasto.

È un uomo cinico e narcisista, crede di avere il mondo ai suoi piedi, e pur avendo un importante appuntamento di lavoro, perde tempo a infastidire l'impiegata. Ora che non può fare nulla per uscire, si rende conto di aver perso l'incontro di lavoro, e mentre cerca di non lasciarsi sopraffare dalla rabbia e dalla disperazione, capisce che fuori dall'ascensore sta accadendo qualcosa di drammatico.

Claudio telefona alla moglie e legge alcune notizie, apprendendo così che un terribile virus si sta espandendo in città. Tale virus trasforma le persone in esseri mostruosi, veri e proprie zombie. Incredulo e in preda all'angoscia, Claudio è bloccato in un cubo di metallo tra due piani di un palazzo: quella gabbia lo proteggerà dal mondo esterno impazzito, o sarà per lui una trappola? Ben presto, dovrà anche lui vedersela con gli zombie, che cercheranno di agguantarlo entrando nell'ascensore.

Claudio dovrà cercare di sopravvivere in quella angosciante situazione, e affrontare l'apocalisse che si è diffusa nella città eterna.

Curiosità

The End - L'inferno fuori è prodotto dai fratelli Manetti, e rappresenta l'esordio di Misischia nel mondo del cinema; il regista vede la sua Roma in uno scenario apocalittico, cupo e fosco. L'originalità dello zombie movie è proprio il trasporto in chiave romana, utilizzando i cliché della capitale per alleggerire la tensione dell'apocalisse: il traffico quando piove, il narcisismo e l'arroganza di un uomo d'affari pieno di sé e la sua inevitabile infedeltà coniugale che lo porta ad essere "marpione" con tutte le belle donne che incontra, prime tra tutte impiegate e stagiste dell'azienda in cui lavora.

Alessandro Roja, conosciuto per essere stato coprotagonista in "Romanzo Criminale" nel 2008, si è dimostrato perfetto per il ruolo dello "squalo" [VIDEO]negli affari che pensa di avere il mondo ai suoi piedi. Peccato che quel mondo ora gli si stringa addosso tra le porte di un ascensore, e che lì fuori altri tipi di pescecani vogliano banchettare insieme a lui. Pardon, con lui. Non ci resta che aspettarne l'uscita al cinema.