Il successo era nell'aria anche se forse non di questa portata: nella serata di ieri Bohemian Rhapsody ha avuto un grande trionfo e, sorprendendo non poche persone, si è aggiudicato ben due Golden Globe: uno per il miglior film drammatico e Rami Malek, protagonista che ha interpretato Freddie Mercury, al quale è andato il premio come miglior attore in un film drammatico.

I premi

Per l'attore Rami Malek la cerimonia Golden Globe 2019 non verrà dimenticata facilmente: per lui è stato un autentico trionfo, visto che si è portato a casa la statuetta come miglior attore protagonista in un film drammatico.

Pubblicità

L'attore statunitense classe 81, divenuto famoso al pubblico delle serie tv per essere stato il protagonista di Mr Robot, oltre ad aver lavorato a film come Una notte al museo, The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2, è stato premiato per la grande interpretazione, quella di vestire i panni di un mito, una leggenda come Freddie Mercury nel film Bohemian Rhapsody, che porta il titolo di uno dei più grandi successi dei Queen [VIDEO].

Un po' a sorpresa il film ha trionfato anche come miglior film drammatico: sicuramente avrà pesato sul premio l'enorme successo di pubblico che ha ottenuto la pellicola, che è stato, in tutto il 2018, il film più visto in assoluto nel nostro paese. E va detto che l'Italia ha deluso in questa cerimonia, rimanendo senza premi.

La dedica di Malek

Commosso ed emozionatissimo, sul palco Malek ha ringraziato e ha detto che per lui è un grande onore ricevere questo premio, così come è un grande onore essere ammesso tra attori straordinari. La dedica va, prima di tutto, a quanti hanno realizzato la pellicola: 'Devo ringraziare tutti quanti hanno lavorato senza stancarsi mai per aver reso questo film quello che è. Il processo di produzione mi ha donato questa meravigliosa famiglia, questo insieme di attori. Io salterei addosso su ognuno di voi'.

Pubblicità

E poi l'immancabile dedica ai Queen: ha ringraziato Brian May e Roger Taylor presenti in sala, perché hanno 'garantito che l’originalità e l’inclusione possano esistere nella musica, nel mondo e in noi tutti'. E ovviamente c'è stata la dedica anche a Mercury: 'Grazie a Freddie Mercury per avermi donato la più grande gioia della mia vita. Ti amo, uomo bellissimo'.

L'attore era accompagnato, in occasione della cerimonia, dalla fidanzata Lucy Boynton, che nel film veste i panni di Mary Austin, compagna del cantante Freddie Mercury, la cui storia d'amore è nata, guarda caso, proprio sul set del film Bohemian Rhapsody.