In questi casi si usa il caro, vecchio ed abusato adagio 'buona la prima' e può anche calzare a pennello per una gradita novità. Novità certamemte per la città di Trapani che per due giorni, lo scorso fine settimana, ha visto sfilare a Villa Margherita personaggi inconsueti per la città falcata, ma certamente celebri in ogni parte del mondo. E, dunque, spazio a Spiderman, Wonder Woman e gli Avengers, oppure agli eroi della saga di Guerre Stellari con i loro immancabili antagonisti del lato oscuro.

Idoli di giovanissimi e meno giovani, tutti accomunati dalla passione per la fantasia, l'avventura e la capacità di sognare. Il Trapani Comix&Games, Festival Mediterraneo della Cultura Pop che ha chiuso i battenti lo scorso fine settimana dopo due giorni molto intensi è stato questo e molto di più.

Tanti complimenti ai 'Nerd Attack'

Alla luce di una manifestazione che visto la presenza, nello storico polmone verde della città siciliana, di 7.200 visitatori, bisogna davvero fare i complimenti ai 'Nerd Attack', organizzatori dell'evento insieme allo storico Luglio Musicale Trapanese.

Il tutto con il patrocinio del Comune. Quaranta gli stand allestiti, con numerose tematiche inerenti il mondo dell'illustrazione, del fumetto e dei videogames. Tantissimi inoltre gli ospiti che hanno arricchito l'evento, nomi celebri del fumetto made in Italy come Don Alemanno, Fumettibrutti ed anche il disegnatore trapanese Emanuele Virzì, oltre a Marco Rizzo, giornalista e scrittore di graphic novel che ha fatto il suo esordio assoluto, in questo campo, nella sua città. Sono inoltre intervenuti alcuni celebri youtuber come Rave Tube, Janpyhero, Marco Merrino e Crazie Mad.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Videogiochi

Cosplay e musica

A rendere Trapani Comix ancora più colorato e festoso ci sono stati i cosplayer, autori di sfilate e sfide: tra questi anche Giorgia Cosplay, vincitrice nel 2005 del World Cosplay Summit svolto in Giappone che è stata la madrina del Comix. Allestita inoltre un'area dedicata al body painting ed alla narrativa di genere, quest'ultima caratterizzata da conferenze e contenitori culturali.

Divertimento assicurato, inoltre, per gli appassionati dei Videogiochi e dei giochi di ruolo per una serie di immancabili ed appassionanti sfide. Non poteva mancare la musica che ha allietato la 'due giorni' trapanese: il sound nipponico di Sara Fredda e delle ragazze dell'Idol Stage e gli Zero to Hero che hanno riproposto in versione acustica le colonne sonore di alcuni celebri classici firmati Walt Disney.

Presente anche un grande artista come Giorgio Vanni: nella sua lunga carriera il musicista milanese ha collaborato anche con Mango, Finardi, Vecchioni e Bertoli, ma è diventato assolutamente celebre per aver interpretato le sigle di alcune serie animate cult come Pokemon e Dragon Ball, oltre ad aver reinterpretato in chiave acustica celebri sigle dei cartoni del passato come Daitarn III, Occhi di gatto e Capitan Harlock.

Il Trapani Comix chiude dunque con un bilancio più che soddisfacente che getta i presupposti per una nuova edizione il prossimo anno e l'ambizione, magari, di entrare nel novero degli eventi ormai diventati tradizione del settore, come Lucca Comics, Treviso Comic Book Festival ed il BilBolBul di Bologna.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto