Anche quest'anno è arrivata l'estate, e in Sardegna il desiderio di uscire si manifesta nella presenza sempre maggiore di gente che vive e colora le strade della Marina nell'antica città di Cagliari.

Giunto oramai alla sua diciassettesima edizione, l'associazione culturale Chourmo propone anche quest'anno il Festival di Letterature applicate che, a partire da giovedì 20 e fino a sabato 22 giugno (con un'anteprima prevista per martedì 18) riempirà di eventi le strette e suggestive strade del quartiere Marina di Cagliari.

L'evento nasce dalla passione per la condivisione della cultura, intendendo quest'ultima come un connubio indissolubile di saperi e di arti, sottolineando l'importanza delle storie che le persone costruiscono e che desiderano raccontare.

L'obiettivo è quello di avvicinare la letteratura alle persone, infiltrandosi laddove ognuno possa sentirsi libero di esprimere la propria arte nella modalità a sé più congeniale.

'Il contrario di uno': un nome, un progetto

Ogni anno, infatti, il Festival riesce a riempire le sue giornate di appuntamenti densi ed eterogenei: reading, concerti, spettacoli, proiezioni, dibattiti, laboratori ma anche immancabili e apprezzatissime proposte "street food". Tutto questo sempre accompagnato da un'insaziabile esigenza di confrontarsi e sentirsi parte di un desiderio comune di rispetto, tolleranza e passione per la narrativa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Libri

Aperto a tutti e gratuito, il filo conduttore della diciassettesima edizione sarà "Il contrario di uno", grazie alla collaborazione con l'autore partenopeo Erri De Luca e alla sua omonima raccolta di racconti. Lo scrittore napoletano, infatti, ritiene che il due non sia da considerarsi come il doppio del numero uno ma come il suo contrario, poiché la ricchezza di uno è condensata con quella dell'altro, non addomesticata ma complice, opponendosi all'uno e alla sua solitudine sufficiente.

Sulla stessa prospettiva dell'intellettuale, quindi, l'associazione ha voluto focalizzare l'attenzione su questi tempi bui, rimarcando l'importanza della distribuzione del sapere, della condivisione, del rispetto di qualunque presunta minoranza.

Il programma è fitto di appuntamenti e, tra gli altri, saranno ospiti Paolo Fresu il 18 giugno a partire dalle ore 21 nel Chiostro di San Domenico per un reading concerto; Michela Murgia che il 21 giugno interpreterà un omaggio all'antifascismo; Helena Janeczek (Premio Strega 2018) ed Evelina Santangelo, autrice Einaudi.

Tanta America, inoltre, quest'anno, con James Anderson, Dan Chaon e le sofisticate sfumature del noir. Prevista anche una lettura dell'incipit dell'intramontabile "Moby Dick" in occasione del bicentenario dalla scomparsa dell'autore. Interverrà poi Neri Marcorè con la sua poliedrica capacità artistica che aiuterà a valorizzare il senso che si vuol dare al concetto di letterature applicate.

L'associazione culturale Chourmo si avvale della collaborazione di diversi partner, tra cui la Regione Sardegna, Sardex e i tanti artisti e volontari che, ogni anno, rendono possibile questo evento, avvicinandosi un po' di più alla conferma che i tempi, soprattutto quando apparentemente privi di speranza, possano essere curati dalla cultura e dalla conoscenza condivisa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto