La sindrome di Asperger rientra nell'elenco dei disturbi pervasivi dello sviluppo e porta questo nome in memoria del pediatra e psichiatra austriaco Hans Asperger (1906/1980). Nel corso delle sue attività il medico ha potuto raccogliere numerosi dati relativi a questa problematica, attraverso la scrupolosa osservazione dei suoi piccoli pazienti.

Conoscere la sindrome

Le caratteristiche principali di questo insieme di sintomi sono:

  • una certa difficoltà nelle relazioni sociali
  • un tono ed un volume tendenzialmente monotoni
  • una nota difficoltà nel controllo delle emozioni e incapacità ad esprimerle
  • una certo impaccio nei movimenti
  • difficoltà a modificare le proprie abitudini
  • tendenza a specializzarsi e alla catalogazione

Sono solo alcuni degli aspetti tipici di questo disturbo, ancora poco conosciuto e che presenta una notevole varietà di similitudini con quelli autistici, tanto che si può parlare anche di "spettro autistico ad alto funzionamento".

L'iniziativa di radio Tre

In favore di una maggiore conoscenza di questo disturbo, piuttosto diffuso ma ancora difficile da diagnosticare (si utilizzano i parametri descritti dal DSM ) il 18 febbraio si celebra "la giornata internazionale della Sindrome di Asperger". Radio tre dedica all'evento una serie di appuntamenti (alcuni già andati in onda ma rintracciabili sul sito della rete) il 13, 14 e 16 durante la trasmissione Tre Soldi alle 19.50.

In occasione della Giornata del 18 febbraio a partire dalle 15, durante la trasmissione Piazza Verdi si potrà ascoltare l'audio documentario Alias che metterà in luce il racconto del venticinquenne Giovanni Morandini, uno studente della Ca'Foscari di Venezia, affetto da SA.

L'idea è partita raccogliendo la sensazione di estraneità, gli interrogativi e le difficoltà che ha dovuto affrontare il giovane in occasione del suo stage di tre mesi negli studi di radio Tre, dove solo grazie al sostegno dei suoi collaboratori è riuscito a superare il suo continuo sentirsi come un alieno, tipico di chi deve fare i conti quotidianamente con tale grave disturbo.

Un'iniziativa ideata e curata dallo stesso Giovanni, dall'autore Jonatthan Zenti e da tutta la redazione di Tre Soldi.

La colonna sonora portante è dei Calibro 35 e il supporto della palestra creativa Neve.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto