In occasione dell'uscita e della presentazione ufficiale dell'EP "Ferro e Magnete", Valentina Rizzi, cantautrice milanese e rapper si racconta a Blastingnews.

Valentina Rizzi e il suo EP d'esordio

Chi è Valentina Rizzi?

Un ragazza con un grande sogno che ha lottato con le unghie e i denti per arrivare a realizzarlo.

Nel tuo EP d'esordio c'è molto di te, racconti del tuo "amore sofferto", della tua famiglia dedicando un brano a tua sorella minore, ecc. È una scelta voluta?

Si è voluto, ma è anche in generale il mio modo di scrivere.

È molto più frequente che io scriva di esperienze vissute da me, sono molto autobiografica, poi il tutto viene romanzato anche, messo in musica. Ho voluto dare un filo conduttore all'EP e cioè parlare delle relazioni tra le persone, l'amore in generale e ovviamente in tutte le sue forme, quindi quello che può essere per un ragazzo, per una sorella, per una madre che non c'è più, ecc. ecc.

È previsto qualche videoclip relativo ai brani dell'EP?

Si, uno è già online ed è quello del primo singolo, 'Intimità' e, non posso ancora dire quando, ci sarà sicuramente un video di 'Ferro e Magnete' che è il secondo singolo ed è il brano dal quale appunto prende il nome l'EP.

È 'Ferro e Magnete' il brano che rappresenta meglio l'intero EP?

Sono tutti molto diversi, ognuno con una caratteristica, ma diciamo che è quello al quale sono anche un po' più legata perché è il primo che ho scritto dell'EP e per questo gli ho dato importanza. Poi mi piace molto il paragone che faccio dell'attrazione che può esserci tra due persone, più forte di qualsiasi volontà così come tra il ferro e il magnete, è molto difficile staccarli se vicini.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità Rap

Per la realizzazione e nascita di questo brano ci sono state delle influenze musicali? Hai preso spunto da qualche artista in particolare?

Non direttamente, poi ovviamente io ho tantissime influenze musicali, anche nella scrittura, quindi si ci saranno dei punti che potranno ricordare tanti artisti, ma non ce n'è uno in particolare. Io ho però preso tanto spunto nella scrittura, riportata però in italiano, da Amy Winehouse, lei è molto schietta e sincera e scriveva le canzoni come se stesse parlando, quindi non cerca di rendere tutto più poetico o di fare le rime, ma parla proprio direttamente come se stesse facendo un discorso e quello mi piace tantissimo e si, l'ho un po' ripreso nella mia scrittura.

Poi sicuramente nell'ultimo anno mi sono un po' riappassionata al cantautorato italiano moderno e quindi avrò sicuramente preso, anche inconsciamente, spunto da Levante, da Motta, Ghemon.

L'esperienza con Mondo Marcio

Sei ora conosciuta prevalentemente come corista di Mondo Marcio: cosa ti ha lasciato a livello professionale e umano questa esperienza del 2019?

Mi ha lasciato tantissimo, è stata una cosa inaspettata ma ovviamente piacevolissima e mi ha regalato molto.

Innanzitutto per le emozioni che ho provato, poi Mondo Marcio si è preso anche una responsabilità dando fiducia a una ragazza come me che, nonostante canta da anni, è sempre rimasta nei piccoli locali, le piazze. Grazie a lui ho iniziato a calcare palchi molto più grandi e ovviamente con il pubblico c'era un impatto completamente diverso dal solito e anche a livello professionale mi ha dato tanto, anche la sfrontatezza di affrontarlo il pubblico.

Com'è nata questa collaborazione?

Mi hanno notata sui social dei membri della band attuale di Mondo Marcio e in quel momento avevano bisogno di una nuova corista per il tour estivo e quindi sono stata proposta. Poi hanno mostrato del mio materiale a Mondo Marcio, gli è piaciuto e poi abbiamo fatto una prova e sono stata confermata.

Dacci alcuni buoni motivi per iniziare ad ascoltarti e per seguirti sui social?

Innanzitutto perché sono simpaticissima e faccio delle stories ridicole con il mio meraviglioso cane Isabella. E poi perché ci sono sempre un sacco di news per chi volesse rimanere aggiornato in tema musicale, è lì che do spesso e volentieri le comunicazioni ufficiali per quanto riguarda i concerti, le nuove uscite e tante anteprime.

Lo showcase a Milano

C'è appunto una data importante e imminente da segnare in agenda e che ti riguarda in prima persona, giusto?

Esatto, giovedì 26 settembre sarò al Blues House di Milano per la presentazione dell'EP e poi sarà comunque un concerto con opening di una cantautrice che si chiama Anna Turrei e che farà due dei suoi pezzi inediti. Poi ci sarà il mio concerto, inizierò con delle cover che rappresentano un po' la storia della mia vita e ovviamente anche la storia della mia vita musicale. Quelle sono state le influenze che mi hanno portata poi a scrivere il mio EP e le mie canzoni, poi presenterò i brani di questo e finirò con il mio primo singolo che è Sweetest Downfall uscito l'anno scorso e alla fine ci sarà al festa con il Dj set di Mene The Artikhaze che è il DJ ufficiale di Marcio.

Social e curiosità

È una domanda difficilissima. Ci sono tantissime cose divertenti, per esempio io ho iniziato a cantare ancora prima di parlare e non lo dico per scherzo, ma veramente mia mamma mi dice sempre che prima ancora di iniziare a parlare intonavo delle note. Un altro aneddoto potrebbe essere questo: siccome non ho frequentato né il nido né l'asilo ma sapevo già leggere e scrivere, già dai 3 anni e mezzo, in prima elementare quando si faceva l'alfabeto in classe io mi annoiavo e un giorno l'insegnante chiamò mia madre e le disse che durante le lezioni, nonostante la mia bravura, cantavo tutto il tempo. C'è anche un video sui miei canali social nel quale, a 7 anni, fingo di fare un concerto.

Cosa ti auguri per il tuo futuro musicalmente o anche personalmente?

Mi auguro di non perdere mai questa 'fame' e di continuare a lottare per quello che voglio e che in parte ho già raggiunto perché sono arrivata comunque a mantenermi con la musica, a vivere di questo ed era uno dei miei sogni. Poi ovviamente non svanisce mai la speranza, la voglia di fare di più, mi piacerebbe un domani fare dei tour con le mei canzoni, ecco mi auguro questo, di poter arrivare a cantare le mie parole davanti a più persone possibili, a condividere con più persone possibili le mie emozioni e le mie esperienze.

In conclusione, quando si chiede a Valentina se vuole aggiungere qualcosa dice, e si rivolge anche a Voi lettori: "L'importante è che vengano tutti giovedì alla presentazione del mio EP! Perché io mi sento molto più forte dal vivo rispetto a quando sono in studio di registrazione, dal vivo mi piace molto di più essere davanti alle persone, dirgli qualcosa guardandole negli occhi, quindi secondo me dovreste partecipare. Mi dà tanta energia, mi piace confrontarmi con le persone e vedere anche le loro reazioni, fa sempre bene vedere le facce della gente mentre canti, mentre spieghi delle cose, mentre racconti e la maggior parte delle volte ti dà forza, vedi dei segnali di supporto, di approvazione anche".

Ricordiamo quindi che alle ore 21 di giovedì 26 settembre presso il Blues House di Milano, Via Sant'Uguzzone 26, ci sarà lo showcase di presentazione di 'Ferro e Magnete', EP di Valentina Rizzi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto