'La paura del male' è il primo libro di Maria Lucia Caparelli, pubblicato il 16 Maggio 2020 dalla casa editrice 'Segreti in giallo'.

Questa raccolta di racconti tratta diverse storie dai toni paranormali. Ognuno di essi è ambientato in un luogo specifico ed ha un suo protagonista che ha un obiettivo da raggiungere.

L'autrice stessa aveva già due opere pubblicate alle spalle tramite l'utilizzo del self-publishing di Amazon.

I brividi che trasmette il libro 'La paura del male'

In 'La paura del male' ci sono racconti ambientati in luoghi diversi, con personaggi differenti e con missioni ben precise.

C'è ad esempio l'assetato vampiro Flex che durante la notte quando niente può ucciderlo, vaga in cerca della sua vittima "preferita", colei che aspetta da tempo di potersi prendere.

Conosce già la sua vittima e c'è un motivo ben preciso per il quale è ossessionata da lei. Tutto ciò è riconducibile al passato della famiglia della donna che vuole ad ogni costo.

C'è poi Regina Afsal, una strega malvagia assetata di potere e ingorda. Solo una profezia che si collega alla vita della principessa Sunlan (che teneva prigioniera) può fermarla, e quando giunge il giorno del suo ventunesimo compleanno decide di affrontarla e ucciderla. La sua intenzione sarà quella di farlo con lo stesso pugnale con cui uccise la madre anni prima.

C'è poi lo sceriffo Aron, che ha un mistero da risolvere al villaggio di Losmark. Il viaggio per lui non sarà affatto gradevole, al suo arrivo al villaggio si aggiungono delle manifestazioni insolite e ambigue, ma deciderà di non farsi condizionare.

Tutto sembra tranquillo, ma è di notte che accade l'inspiegabile: uomini, donne e bambini vengono ritrovati morti tutto nello stesso posto, nessuno conosce il motivo o il colpevole di queste morti insensate.

Questi sono solo alcuni dei personaggi presenti in 'La paura del male'.

L'autrice dell'opera ha scelto di caratterizzare ancora di più la sua raccolta di racconti, scrivendo una leggenda che spiega l'esistenza di un mondo lontano dal nostro, dove venivano confinate tutte le creature del male, questo viene definito 'inferi'.

Per via degli uomini però queste creature riuscirono a tornare sulla terra e a sconvolgere tutti gli equilibri.

'La paura del male' affronta il paranormale in maniera incisiva

Rispetto ad altri Libri che trattano il paranormale, 'La paura del male' ha un dettaglio in più, appare meno romanzata, più d'impatto e maggiormente cruda.

In questo l'autrice è stata brava, ha dato vita a dei personaggi senza abbellirli, ma presentandoli per come dovrebbero essere: spietati, imprevedibili, ambiguo e misteriosi. Insomma un bel mix dalle sfumature dark horror.

Sul mercato editoriale ci sono già da tempo racconti e romanzi che trattano di vampiri, presenze oscure, streghe cattive e tanto altro. Quest'opera, però, pare avere una marcia in più, sia per la leggenda sotto forma di prologo, sia per la presenza di illustrazioni che permette al lettore di farsi trascinare completamente nella storia.

L'opera ha però anche dei contro: non tutti potrebbero amare questo genere narrativo, quindi per chi non ama storie cupe non è la lettura ideale.

Segui la pagina Libri
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!