Daniela Santanché si è scagliata contro Achille Lauro, dopo il rifiuto di affissione del suo manifesto pubblicitario da parte del comune di Milano. Il cantante aveva ideato un poster promozionale, per l'uscita del suo nuovo album, nel quale era ritratto su un crocifisso fatto di marshmallows. La senatrice non ha apprezzato l'idea di Lauro e ha twittato: "Usasse il Corano".

Achille Lauro crocifisso su un cartellone: l'opinione pubblica si divide

Achille Lauro, il 24 luglio, è tornato con un nuovo album dal titolo "1990" e ha diviso ancora una volta l'opinione pubblica, postando alcune foto sui social.

Il cantante, giovedì scorso, ha condiviso con i suoi fan un manifesto in cui appare in versione pupazzo, crocifisso a dei marshmallows bianchi e rosa. Nel maxi cartellone, Achille Lauro appare in versione pupazzo, con dei lunghi stivali neri in vernice e un paio di pantaloncini rosa metallizzato. Lauro, su Instagram ha accompagnato la foto con il verso di una sua canzone di successo: "Me ne frego".

Il comune di Milano, infatti, non ha apprezzato l'idea promozionale, tanto che l'agenzia del cantante ha rinunciato ai manifesti. Davanti all'accusa di censura, il comune ha precisato di aver espresso un parere negativo, ma non vincolante, rispetto l'affissione di quella immagine, ritenuta poco decorosa e rispettosa.

Daniela Santanché non apprezza la foto di Achille Lauro

Dopo la pubblicazione sui social, in ogni caso l'immagine ha fatto molto discutere. Molti non hanno apprezzato il riferimento religioso scelto dall'eccentrico cantante romano, considerandolo una mancanza di rispetto. Anche Daniela Santanché ha voluto condividere la sua idea a riguardo, usando Twitter per esprimere la sua opinione.

Per la senatrice di Fratelli d'Italia, l'idea di Achille Lauro è una vera e propria mancanza di rispetto nei confronti della religione cattolica. "Per vendere dischi deve costruire pubblicità-scandalo", ha scritto con durezza Daniela Santanché: "Un altro a sputare sul crocifisso". Inoltre, la senatrice ha aggiunto che a nessuno viene in mente di utilizzare il Corano per i suoi scopi pubblicitari.

Il popolo del web come sempre si è diviso tra sostenitori e detrattori di Achille Lauro. Oltre alle tante critiche, molti utenti hanno appoggiato l'idea dell'artista, trovandola originale e significativa.

Il nuovo album di Achille Lauro è un omaggio agli anni Novanta e ospita molti artisti cui Benny Benassi, Eiffel 65, Alexia, Massimo Pericolo, Annalisa e Ghali. I brani si rifanno a pezzi storici della musica dance del decennio che artisticamente hanno influenzato molto l'immaginario di Lauro.

Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!