Questa sera, martedì 2 marzo 2021, prenderà il via la 71^ edizione del Festival di Sanremo, che sarà condotto da Amadeus, affiancato da Fiorello. La kermesse musicale finisce sabato 6 marzo, per un totale di cinque prime serate in onda su Rai 1.

Intanto nelle scorse ore è stata resa nota la scaletta con l'ordine di esibizione degli artisti in gara nella serata di questo martedì 2 marzo. La prima a salire sul palco sarà Arisa, l'ultimo Fasma.

Matilda De Angelis e Zlatan Ibrahimovic sul palco dell'Ariston

Nella serata di questo martedì 2 marzo saranno sul palco del teatro Ariston, oltre ai due conduttori, anche l'attrice Matilda de Angelis e l'attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic.

Nella conferenza stampa della vigilia il calciatore svedese si è detto pronto a rivestire un ruolo per lui inconsueto.

Anche Matilda De Angelis si è detta molto emozionata: "Quando ho visto il palco mi sono messa a piangere, nemmeno di fronte a Nicole Kidman. È un palco magico che tira fuori il meglio e il peggio di tutti".

L'ordine di uscita dei cantanti di martedì 2 marzo: inizia Arisa, finisce Fasma

È stato reso noto intanto l'ordine di uscita dei cantanti in gara. La prima ad esibirsi sarà Arisa con la canzone 'Potevi fare di più'. Dopodiché sarà il turno di Colapesce Dimartino col brano 'Musica leggerissima'. A ruota ci saranno, Aiello con 'Ora', Francesca Michielin e Fedez in gara con Chiamami per nome', Max Gazzè e la Trifluoperazina Monstery Band con 'Il farmacista'.

Nella seconda parte della serata si esibiranno, Irama che canterà 'La genesi del tuo colore', Madame con 'Voce', il gruppo dei Maneskin con il brano 'Zitti e buoni'.

Successivamente saliranno sul palco dell'Ariston, Ghemon con 'Momento perfetto', Coma-Cose con 'Fiamme negli Occhi', Annalisa con il brano 'Dieci'. Il penultimo a esibirsi sarà Francesco Renga 'Quando trovo te', ultimo il giovane Fasma con la canzone 'Parlami'.

Nella serata canteranno anche i primi quattro giovani artisti della categoria Nuove Proposte.

Franceschini manda l'in bocca al lupo' a Amadeus

Intanto il ministro della Cultura, Dario Franceschini ha inviato un messaggio di 'In bocca al lupo' ad Amadeus.

Nel frattempo il conduttore ha dichiarato, riguardo alla mobilitazione del mondo dello spettacolo: "Ci teniamo aggiornati, siamo disponibili ad eventuali appelli o a ospitare qualcuno.

Non c'è un momento specifico - ha proseguito Amadeus - ma siamo in costante contatto per capire se ci sono opportunità di fare qualcosa".

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!