Come alleviare i comuni sintomi dell’#Influenza con metodi domestici? L'influenza è una malattia virale i cui primi sintomi compaiono improvvisamente. Essi sono: febbre improvvisa, che raggiunge anche più di 39 gradi, dolori muscolari e articolari, nonché mal di testa, soprattutto nella zona della fronte. Inoltre, nel paziente può comparire una tosse persistente. Un naso che cola e mal di gola di solito appaiono in una fase successiva della malattia. I sintomi influenzali [VIDEO]sono spesso confusi con altre malattie come l'angina, che è spesso accompagnata da dolore tonsillare persistente.

Un sintomo caratteristico dell'influenza in via di sviluppo è anche la sensazione di esaurimento, che può persistere anche per diverse settimane.

In casi estremi di grave affaticamento, lo svenimento si verifica a causa di problemi cardiaci. I principali sintomi durano fino a 5 giorni. Nel periodo successivo della malattia, ad esempio, possono verificarsi fotofobia o dolore alle cavità oculari. L'influenza non trattata porta a gravi complicanze (ad es. polmonite), pertanto, quando la patologia inizia a manifestarsi, deve essere immediatamente affrontata. I metodi domestici sono buoni per questo.

Metodi per curare l’influenza fatti in casa

Latte con miele: nell'alleviare i primi sintomi dell'influenza [VIDEO], i metodi fatti in casa sono efficaci, ad esempio il latte caldo con il miele. Il mix dolce è facile da preparare e gustoso. Il miele ha proprietà antibatteriche, quindi protegge efficacemente le vie respiratorie dallo sviluppo dell'infezione.

Inoltre, l'ingrediente idrata le mucose, diluisce la secrezione purulenta e riduce la spiacevole sensazione di secchezza in gola. È possibile aggiungere miele di tiglio, miele di lampone o salvia per scaldare il latte e uno spicchio d'aglio schiacciato che ha proprietà antibatteriche e antivirali.

Sciroppo di cipolle per la tosse

Lo sciroppo di cipolla è uno dei rimedi domestici più comunemente usati per la tosse. Le cipolle leniscono le irritazioni della gola e hanno un forte effetto disinfettante. La verdura è anche una ricca fonte di vitamina A, C e vitamine del gruppo B, soprattutto B1 e B2. Per preparare un rimedio casalingo, basta tritare la cipolla, cospargerla di zucchero e lasciarla per 5-6 ore.

Trattamento dell'influenza con tè caldo domestico

Un modo efficace per alleviare i primi sintomi dell'influenza è il tè a base di frutta o erbe con proprietà riscaldanti. L'infusione di lava allevia la tosse, la raucedine persistente e mal di gola. La tisana ha anche proprietà diaforetiche, motivo per cui funziona bene nella febbre del corpo.

La gravità dei sintomi dell'influenza ridurrà anche l'infusione di lamponi secchi o tè con l'aggiunta di zenzero. I frutti di lampone sono un agente anti-febbre e anti-batterico e antivirale. Lo zenzero combatte le infezioni, si scalda e ha un effetto antisettico, che impedisce l'ulteriore sviluppo della malattia.

Quando occorre chiamare il medico

Tuttavia, va ricordato che se i sintomi della malattia stanno pericolosamente peggiorando e la febbre persiste per più di 5 giorni, la soluzione più ragionevole sarà una visita dal #medico. Quest'anno l'influenza in Italia ha già messo a letto almeno 7 milioni di persone. Molti pronto soccorso sono arrivati al collasso. La fascia di età più colpita è quella dei bambini al di sotto dei cinque anni. I consigli sui rimedi da adottare e le cure da intraprendere per contrastare i sintomi del virus influenzale rimangono comunque molto adottati, in molti infatti preferiscono questi interventi piuttosto che la medicina tradizionale. La decisione migliore rimane quella di vaccinarsi, ma quest'anno circa il 60 per cento dei vaccini somministrati era trivalente e copriva tre ceppi, mentre sarebbe stato necessario somministrare il vaccino quadrivalente perchè dà buona copertura anche contro un quarto ceppo. Ma questo vaccino è stato somministrato solo nel 40 per cento dei casi. #salute