Parliamo del programma televisivo 4 ristoranti, condotto da Alessandro Borghese e trasmesso da Sky uno HD. Il programma, in onda dal 2015, si basa sul format tedesco Mein lokal, dein lokal: si tratta di una sfida tra quattro ristoratori, che gestiscono attività con caratteristiche comuni, e che hanno il compito di giudicare il lavoro degli altri concorrenti, al fine di eleggere il ristorante migliore. I concorrenti si sfidano su quattro categorie: location, menù, servizio e prezzo. Ma cosa c'è di vero? A svelarlo è l'ex concorrente Giorgio Caruso, gestore del ristorante Lievità, che ha rilasciato un'intervista a disappore.com, svelando tutti i retroscena del famoso programma televisivo.

Pubblicità

Ecco quali sono i retroscena del programma televisivo "4 Ristoranti":

  • La partecipazione: Per partecipare al programma è necessario ovviamente fare i casting e i vari provini per la selezione. L'ex concorrente ha dichiarato che il programma ha scelto il suo ristorante perché menzionato in altri provini e dunque idoneo ad essere sfidato da altri concorrenti.
  • Le tempistiche: Se avete guardato il programma e avete pensato che con una buona preparazione è impossibile commettere errori, vi siete sbagliati di grosso. Giorgio Caruso ha infatti dichiarato che la produzione avverte del proprio arrivo solo due giorni prima e che dunque è impossibile prepararsi per tempo. Le riprese durano in tutto quattro giorni.
  • I clienti: Vi siete mai chiesti se i clienti sono veri o sono semplicemente attori? La risposta è una via di mezzo: durante le registrazioni il ristorante resta chiuso, ma i clienti non sono attori ma persone reali invitate dal proprietario. Inoltre, nessun cliente paga il conto, in quanto i pasti sono interamente offerti dal locale.
  • I voti: Durante la sfida i quattro ristoratori sono chiamati a dover giudicare gli altri attraverso dei voti che devono restare segreti fino alla fine. Caruso ha dichiarato che i voti sono reali e restano davvero ignoti fino alla fine della trasmissione.
  • Le riflessioni dello Chef: Avete presente le scene in cui lo Chef Alessandro Borghese sembra bloccare la realtà per fare delle riflessioni segrete? Anche questi momenti sono veri in tutto e per tutto: Alle persone presenti all'interno del locale viene infatti chiesto di restare immobili mentre Borghese esprime le sue osservazioni.
  • Gli ordini: Anche per quanto riguarda l'ordinazione dei piatti da consumare non c'è niente di preparato. Non esiste un copione e la scelta è fatta realmente sul momento.
  • Il premio: L'ex concorrente, vincitore della puntata alla quale ha partecipato, ha dichiarato che anche il premio è realmente esistente. Entro tre mesi, infatti, ha ricevuto un bonifico di 5000 euro da sfruttare per migliorare il suo locale.

Ecco dunque quali sono i segreti dietro al programma televisivo che nell'ultima stagione ha registrato più di un milione di spettatori a puntata.

Che sia tutto merito del fascino di Alessandro Borghese? E' certamente sicuro che negli ultimi anni personaggi come lui, Cracco o Bastianich, hanno rivoluzionato il mondo della televisione. Ma quale è il segreto del loro successo? Ecco come sono passati da chef a personaggi della tv.

Ecco le novità sulla prossima stagione:

Conclusasi da poco l'ultima stagione del noto programma, Alessandro Borghese sembra già a lavoro per la prossima edizione. Proprio in questi giorni, infatti, il conduttore si trova in Umbria per registrare una puntata che avrà come tema le enoteche gastronomiche.

Pubblicità

Le indiscrezioni parlano già di due noti ristoranti Perugini, il Civico 25 e il Nadir, e di un terzo a Montefalco, l'Alchimista.