5 curiosità su Matteo Faustini: da piccolo aveva problemi di peso

Matteo Faustini: 'Nel bene e nel male' è il brano che porterà a Sanremo 2020
Matteo Faustini: 'Nel bene e nel male' è il brano che porterà a Sanremo 2020

Il giovane cantautore, che esordirà sul palco del Festival di Sanremo 2020, parla anche al contrario.

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca qui e guarda il video
Ricette con farina di ceci: dalle polpettine alle panelle siciliane

Matteo Faustini, classe 1994, è un cantautore bresciano carismatico ed eclettico, finalista ad Area Sanremo nel 2019, è oggi uno dei cantanti in gara al 70esimo Festival di Sanremo nella categoria giovani. Quest'anno non avrebbe voluto partecipare alla gara ma, grazie alla sua etichetta ha cambiato idea ed è stato selezionato grazie al brano Nel bene e nel male, scritto da lui e da Marco Rettani. 'Avevo deciso di auto-produrmi e invece ho avuto questa opportunità che è arrivata a fagiolo, come si suol dire', ci ha confessato Matteo Faustini. Il brano sanremese farà parte dell'album d'esordio dell'artista, Figli delle favole, che uscirà il prossimo 7 febbraio e distribuito da Warner Music.

Sulle pagine social Faustini sta svelando ai followers, in modo del tutto simpatico, le altre tracce contenute: 'Per me è bello sapere che ci sono delle persone che sono proprio interessate, è una cosa bella non è una cosa scontata' ha affermato. E sempre sui social network dice: 'A volte sono sempre un po’ impacciato, però ad un certo punto dico, devo uscire io, come sono fatto, quindi dico vai, chi se ne frega, se voglio fare una storia in pigiama la faccio'. Sul brano Nel bene e nel male invece ha dichiarato: 'Penso che la cosa forte sia proprio il testo, quando la scrissi era nata da un bisogno che avevo di comunicare certe cose. Mi dicevo sempre, questa qua è più una poesia di una canzone'. Matteo Faustini nel 2017 è stato anche la voce della tribute band Smooth Criminals, con la quale ha portato in giro per l’Europa il mito di Michael Jackson. Di seguito altre 5 curiosità inedite su di lui.

1

Da bambino

"Da piccolo non potevo camminare perché ero talmente grasso che se avessi camminato mi si sarebbero spaccate le anche", ha confessato Matteo Faustini.

2

I cibi "alternativi"

Matteo svela altre curiosità della sua infanzia: "ero talmente cicicottello perché qualsiasi cosa si muoveva io la mangiavo, da piccolo a 1 anno o 2 massimo, poi non l’ho più fatto, giuro, mangiavo le cimici”

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!