Pas, ex Tfa speciali: arrivano finalmente le prime informazioni ufficiali riguardo ai costi dei percorsi di abilitazione istituiti dal Ministero per i docenti precari della Scuola italiana. Ad ufficializzare il prezzo è stato, primo nel paese, l'Ufficio Scolastico Regionale del Lazio: qui, ogni corsista dovrà sborsare 2 mila euro.

Una cifra inferiore alle ipotesi più pessimistiche, che arrivavano a considerare la cifra di 3.500-4 mila euro, ma comunque superiore a quel "prezzo sociale" richiesto a gran voce dai sindacati per permettere a tutti di frequentare i Pas senza problemi, tanto più in tempi di crisi economica.

Ora si attendono le comunicazioni dalle altre Regioni, ma ci si attendono cifre simili. E intanto, continua la polemica in merito all'inizio dei corsi e alle classi di concorso "orfane", per le quali i Pas potrebbero addirittura saltare in alcune zone. 

Pas: quando iniziano? 

Ancora incertezze sull'inizio dei corsi. Dopo la falsa partenza delle Marche, dove il Conservatorio di Ascoli Piceno, dopo aver fissato l'esordio per le classi di concorso A031, A032 e A077 al 21 dicembre 2013, si è visto costretto a rinviare a data da destinarsi il tutto.

In generale, l'inizio dovrebbe avere luogo in tutta Italia nel prossimo mese di gennaio 2014, per terminare a giugno.

Pas scuola: le polemiche 

Intanto si registra la resistenza di alcuni atenei sulla possibilità stessa di attivare i corsi per le classi di concorso meno numerose.

E monta la polemica: a sollevare la questione è stata per prima la Flc Cgil, che ha segnalato difficoltà soprattutto in Piemonte, Lombardia, Veneto e Marche e per la scuola dell'infanzia, primaria e classi di strumento. 

Alla protesta si è unito più di recente anche lo Snals, Sindacato nazionale autonomo lavoratori scuola, che ha invitato il Miur a farsi garante dell'attivazione dei PAS per tutte le classi di concorso.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!