E' stata fissata al prossimo giovedì 2 luglio la scadenza per poter presentare le domande di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento.

Pubblicità
Pubblicità

L'avviso è contenuto nella nota Miur numero 16480 dello scorso 4 giugno nel quale si fa riferimento a tre tipologie di aggiornamento delle graduatorie:

  1. coloro che vogliano far valere le abilitazioni che sono state ottenete tardivamente;
  2. coloro che vogliano inserire i titoli di specializzazione per il sostegno;
  3. coloro che vogliano presentare la domande per la cosiddetta riserva dei posti disciplinata dalla legge numero 68 del 1999.

Domanda di aggiornamento nelle graduatorie ad esaurimento: chi può presentarla

E' importante specificare le che le domande di aggiornamento dei titoli nelle graduatorie ad esaurimento possono essere presentate solo in presenza dei seguenti requisiti:

  • occorre essere già inseriti con riserva nelle Graduatorie ad esaurimento;
  • nel caso in cui l'abilitazione dovesse essere conseguita prima del 30 giugno, la domanda riguarderà lo scioglimento della riserva e, in tal modo, l'inserimento nelle graduatorie ad esaurimento a pieno titolo. E' di fondamentale importanza sapere che l'aggiornamento della propria abilitazione potrà essere fatta valere già per concorrere alle centomila assunzioni promesse dal Governo Renzi sulla base del piano assunzioni per l'anno scolastico 2015-2016;
  • inoltre, chi dovesse conseguire prima del prossimo 2 luglio il diploma di specializzazione per il sostegno degli studenti disabili, potrà farlo valere per le prossime assunzioni, giocandosi una doppia chance sia per la stabilizzazione nei posti comuni che per il sostegno;
  • infine, potranno fare domanda entro il 2 luglio anche i candidati che abbiano ottenuto i titoli per l'assunzione nei posti riservati previsti dalla legge numero 68 del 1999.

Domande di aggiornamento delle Gae per la Scuola: come procedere per la presentazione delle istanze

La domanda si invia unicamente online: pertanto è necessario collegarsi al portale istituzionale del Ministero dell'Istruzione (istruzione.it), immettendo le proprie credenziali di accesso alla sezione "Istanze on line".

Nel momento in cui si entra nella sezione dedicata del sito internet è possibile scaricare, compilare e inviare la domanda che si intende presentare.

I modelli di domanda sono i seguenti tre:

  • Modello 2 - Domanda di inclusione a pieno titolo per l'anno scolastico 2015-2016;
  • Modello 3 - Domanda per l'inserimento negli elenchi di riserva dei posti per l'anno scolastico 2015-2016;
  • Modello 4 - Domanda in inclusione negli elenchi del sostegno per l'a.s. 2015-2016.
Leggi tutto