Gli assegni per il nucleo familiare dell'Inps sono da tempo parte integrante delle buste paga dei lavoratori italiani. Nel tempo le modifiche agli importi sono state diverse e anche dall'1 luglio 2015 i valori degli assegni per le famiglie subiscono delle modifiche. L'assegno viene attribuito in base al reddito del nucleo. I lavoratori dovranno presentare la richiesta al proprio datore di lavoro, mentre colf, badanti e babysitter dovranno presentarla direttamente all'Inps. Scopri le novità per i disoccupati.

Nuovi importi assegni nucleo familiare Inps

Come vengono determinati gli importi annuali delle soglie di reddito e dell'assegno per il nucleo familiare? E' lo stesso Ente previdenziale, l'Inps, a determinarli in base all'andamento del costo della vita. Gli importi entrati in vigore il promo luglio saranno validi fino al 30 giugno 2016. Oltre al reddito, concorrono all'importo del sostegno economico alle famiglie il numero dei figli minorenni presenti nel nucleo e la presenza di disabili. Nell'immagine potete vedere una tabella con gli importi delle prime soglie di reddito, quelle più comuni.

Assegno nucleo familiare: a chi spetta?

A chi spettano gli assegni per il nucleo familiare dell'Inps?

Innanzitutto ai lavoratori dipendenti, ma anche ai pensionati (sempre da lavoro dipendente), a chi è iscritto alla gestione separata Inps, alla categoria del collaboratore coordinato e continuativo. Non è necessario essere cittadini italiani per averne diritto, infatti l'assegno per le famiglie spetta anche ai cittadini stranieri.

Per ottenerli il lavoratore dipendente ne presenterà richiesta, compilando l'apposito modulo, al proprio datore di lavoro. Tutti gli altri potranno incassare l'assegno direttamente dall'Ente previdenziale, presentando opportuna richiesta entro i termini all'Inps in uno di questi tre modi:

  • online, muniti di PIN attraverso il sito Inps alla sezione 'Invio OnLine di Domande di prestazioni a Sostegno del reddito';

  • contact center , al numero 80.31.64 (gratuito) o allo 06.16.41.64 (a pagamento);

  • tramite patronato.