Molti insegnanti che hanno partecipato attivamente alle manifestazioni contro la riforma Buona Scuola, avranno sentito parlare di Monica Fontanelli, maestra delle scuole elementari 'Giosuè Carducci' di Bologna ma soprattutto una delle più accanite oppositrici della legge.

L'insegnante sta proseguendo la sua lotta tenace e la sua protesta è arrivata persino sulle pagine di uno dei quotidiani più autorevoli al mondo, stiamo parlando del giornale francese 'Le Monde'.
Come riportato dalla nota agenzia di informazione 'Ansa', Monica Fontanelli è stata protagonista dell'articolo intitolato 'Matteo Renzi désespère Bologne' ovvero Matteo Renzi esaspera Bologna.  

Buona Scuola, Renzi ha tradito la Costituzione e Bologna si è vendicata

Nel corso dell'intervista, realizzata dal giornalista de 'Le Monde', Philippe Ridet, la docente attacca duramente l'operato del Presidente del Consiglio che, nella riforma della Buona Scuola, non ha fatto altro che imporre le proprie regole, tradendo i principi dettati dalla Costituzione su cui si regge il buon andamento della scuola, senza dimenticarsi della 'privatizzazione' e della 'scuola a due velocità'.
Monica Fontanelli ha parlato di costante allontanamento dal Partito Democratico di migliaia e migliaia di insegnanti in tutta Italia, ma il fatto ancor più rilevante è stato il vero e proprio esodo fatto registrare nella sua città, Bologna, dove ha sede, non dimentichiamolo, la più grande sezione del PD di tutto il nostro Paese. 

Monica Fontanelli giura: 'Mai più votero PD nella mia vita'

Proprio dalla roccaforte della sinistra italiana, l'Emilia, è partita la clamorosa protesta degli insegnanti e la loro lotta contro il governo Renzi: in un solo anno, a Bologna, si è registrata una diminuzione di ben 5.000 iscritti al Partito Democratico (da circa ventimila agli attuali quindicimila circa).
Monica Fontanelli ha giurato solennemente, con una mano sul cuore, che non voterà mai più, in tutta la sua vita il PD e di voler proseguire, con tutte le proprie forze, nella sua battaglia contro la riforma Buona Scuola. 

Riforma Scuola, 'Menzogne, menzogne!' ai politici PD che si vanteranno

L'articolo pubblicato sul quotidiano 'Le Monde' si conclude con un riferimento alle numerose feste dell'Unità che sono in programma a Bologna durante questi mesi estivi, feste, all'interno delle quali, non mancheranno i dibattiti. Monica Fontanelli, insieme ai 'colleghi' dell'associazione denominata 'Partigiani delle scuole', ha promesso di urlare 'Menzogne! Menzogne'' ogni qualvolta un esponente del Partito Democratico si permetterà di vantarsi della riforma della scuola.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto