E' di nuovo in commissione Lavoro alla Camera che verranno affrontati domani in sede tecnica e parlamentare due delle questioni previdenziali più spinose, quelle degli esodati e dei docenti della Quota 96 scuola, che in queste ultime ore sembrano le priorità da affrontare mentre prosegue nello stesso tempo la discussione politica sulla riforma Pensioni. E' il parlamentare dell'area riformista del Partito democratico, Cesare Damiano, ha ricordare l'importante appuntamento in calendario domani (venerdì 7 agosto) nella commissione da lui presieduta.

Pubblicità
Pubblicità

Pensioni, Damiano: possibile soluzione per estensione Opzione contributivo donna

In particolare a riunirsi attorno a un tavolo tecnico-politico, per la seconda volta in questa settimane sarà l'ufficio di presidenza della commissione integrato dalla conferenza dei presidenti dei gruppi parlamentari con i rappresentanti e i tecnici del ministero dell'Economia, del ministero del Lavoro, dell'Inps e dei tecnici della Ragioneria di Stato. Si discuterà in particolar modo, così come tre giorni fa quando non si è riusciti a sciogliere i nodi legati a proroghe, estensioni e salvaguardie, dei pensionamenti degli esodati gravemente penalizzati dalla legge Fornero verso la settima salvaguardia e dell'estensione e della proroga del sistema di calcolo pensionistico Opzione contributivo donna.

Previdenza, ecco il nuovo testo unico per la settima salvaguardia degli esodati

Damiano ha spiegato in un comunicato stampa inviato oggi che la finalità condivisa da tutti i gruppi parlamentari è quella di risolvere questi problemi legati ai pensionamenti già dopo l'estate, a settembre, prima di cominciare a discutere la legge di Stabilità 2016 dove, salvo imprevisti, dovrebbero trovare spazio le manovre per l'introduzione di nuovi meccanismi di flessibilità per uscire prima dal lavoro e accedere a 62 anni alla pensione anticipata seppur in cambio di assegni previdenziali più bassi in quanto ridotte da prevedibili penalizzazioni che saranno previsto per rendere finanziariamente sostenibile la riforma pensioni.

Pubblicità

Nel frattempo, il comitato ristretto istituito dalla commissione Lavoro pubblico e privato di Montecitorio ha già predisposto un nuovo testo unificato per la settima salvaguardia degli esodati. Il disegno di legge dovrebbe in pratica essere poi adottato come testo base per il proseguimento dell'esame subito dopo il rientro dalle vacanze estive.

Leggi tutto