Giungono in queste ore, alcune affermazioni di una certa importanza da parte di Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro alla Camera, relativamente alla riforma del sistema previdenziale italiano. 'Sul tema delle Pensioni non devono verificarsi errori. Noi chiediamo, prima dell'approvazione della Legge di Stabilità, di risolvere le problematiche inerenti la settima salvaguardia e l'Opzione Donna', afferma Damiano.

Damiano: 'Spesa per i primi quattro anni, poi solo risparmi'

Parole chiare e precise che fanno capire il pensiero dell'esponente dem del Partito Democratico.

Cesare Damiano continua con il suo intervento, secondo quanto riportato dagli organi di stampa, e specifica che la flessibilità, nel medio o lungo periodo, è in grado di produrre, addirittura, dei risparmi. 'Un assegno previdenziale decurtato, ad esempio, dell'8 percento, per quei lavoratori che vanno in pensione a 62 anni, porta ad una spesa solamente per i primi 4 anni, cioè fino al raggiungimento degli attuali requisiti pensionistici. Dopodiché, per i successivi anni, ci saranno solamente dei risparmi'.

Damiano, a questo punto, chiede al governo di poter allargare la platea dei beneficiari per la pensione anticipata.

Damiano auspica un intervento sull'Opzione Donna e sulla salvaguardia

Il presidente della Commissione Lavoro alla Camera auspica che non vengano applicate penalizzazioni troppo pesanti, in caso di introduzione dei un sistema flessibile che sostituisca l'attuale legge previdenziale. Per questo motivo, Damiano chiede un confronto con il governo Renzi allo scopo di rivedere il sistema previdenziale prima dell'inizio della discussione della Legge di Stabilità.

'Aspettiamo dal governo risposte sulla proroga del sistema contributivo donna e sulla settima salvaguardia degli esodati. Le risorse finanziarie per applicare queste due misure sono state già accantonate, basta restituirle ai proprietari', conclude uno dei maggiori esponenti del Partito Democratico.

Vedremo nei prossimi giorni come il governo Renzi deciderà di affrontare la questione previdenziale, prima dell'approvazione della Legge di Stabilità.

Segui la nostra pagina Facebook!