L'ultima dichiarazione da parte del presidente del consiglio Matteo Renzi non lasciano dubbi: 'Siamo agli sgoccioli'. Per il premier, l'applicazione di un sistema flessibile, già nella prossima Legge di Stabilità, è una realtà. Qualche giorno fa, anche i ministri Poletti e Padoan avevano dichiarato che la riforma del sistema previdenziale sarebbe stata effettuata a breve. Ora ne abbiamo la certezza.

Lavoratori precoci non verranno presi in considerazione

Purtroppo, una categoria di lavoratori che non avranno alcun beneficio dalle modifiche sulla legge pensionistica sono i lavoratori precoci.

Una proposta di legge che riguarda esclusivamente loro è quella del presidente della Commissione Lavoro alla Camera, Cesare Damiano, il quale, diversi mesi fa, aveva avanzato l'ipotesi di applicare per questi lavoratori un'uscita anticipata che tenga conto esclusivamente dei contributi versati (41 anni di versamenti), senza conteggiare l'età anagrafica e senza l'applicazione di alcuna penalizzazione. L'Esecutivo, almeno per il momento, non ha alcuna intenzione di prendere in considerazione questa idea, dato che sarebbe troppo costosa per le casse dello Stato.

Renzi: 'Giusto equilibrio tra spesa previdenziale e pensionati'

In diverse occasioni, Matteo Renzi ha precisato che, nel momento in cui si deve affrontare la questione relativa alle Pensioni, è necessario mantenere un giusto equilibrio tra la spesa previdenziale da affrontare e il numero dei lavoratori che vogliono godere della penisione anticipata. Anche Pier Carlo Padoan, ministro dell'Economia, durante la festa del partito Scelta Civica di Salerno, è tornato sull'argomento specificando che la flessibilita nel sistema previdenziale non può essere a costo zero, oltre al fatto che i lavoratori che dovessero decidere di usufruire della pensione anticipata lo potranno fare in cambio di una decurtazione degli assegni previdenziali.

Lo stesso Padoan ha ribacito che l'Unione Europea apprezza il nostro sistema pensionistico e qualsiasi variazione allo stesso dovrà essere compatibile con i vincoli di bilancio.

Segui la nostra pagina Facebook!